Venerdì 22 Aprile 2011

Con Summer university
Europa a misura di giovani

Studio, divertimento e risparmio: sono le parole chiave delle Summer university (Su), il progetto di scambio culturale più gettonato in Aegee (Association des etats généraux des etudiants d'europe, ovvero Associazione degli stati generali degli studenti). Una sorta di mini Erasmus, aperto anche a chi studente non lo è più, ma ha voglia di viaggiare e migliorare le proprie competenze linguistiche: per partecipare basta avere tra i 18 e i 35 anni e naturalmente, essere membro Aegee.

Quanto alle Su - più di cento in tutta Europa, dal Portogallo alla Russia -, durano dai 10 ai 24 giorni e sono davvero alla portata delle tasche degli studenti: si può partire da giugno a settembre e il costo va dai 70 ai 180 euro, inclusi di vitto e alloggio, musei e attività ricreative. Inglese e francese sono le lingue ufficiali delle Su.

L'obiettivo è quello di incrementare la coscienza internazionale, acquisendo una più profonda conoscenza dello Stato visitato e delle culture degli abitanti. Tre i tipi di Su a cui si può partecipare: Language course, Summer course e Travel summer university. Il primo è l'ideale per chi vuole imparare un idioma da zero: un corso di lingua di livello base, della durata di 16 ore per due settimane, organizzato dai ragazzi dell'antenna locale, al costo di 70 euro a settimana.

Se invece è più la cultura locale che interessa, ecco il Summer course: un modo per avvicinarsi in modo divertente alla cultura del luogo - dalla mitologia greca alle tapas spagnole -, al costo di 70 euro per 10 ore totali di lezione. Per chi invece non vuole rimanere troppo a lungo nella stessa località, c'è il Travel summer university: un tour culturale al costo di 90 euro, che tocca quattro città europee.

Ultimi giorni per le iscrizioni, che scadono domenica. Per informazioni: www.aegeebergamo.eu .

m.sanfilippo

© riproduzione riservata