Venerdì 16 Aprile 2010

Ecco la Lamborghini
«Super-leggera»

Più dinamica, più leggera, più potente e più affascinante: è stata presentata nello showroom di Lamborghini Bergamo, dal responsabile Michele Brusa, la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Superleggera, il nuovo modello di vertice della gamma Gallardo, realizzata con l'obiettivo di continuare il successo dell' omonima versione del 2007 e di cui Lamborghini ha prodotto e venduto 618 esemplari in un solo anno.

Esclusiva collaborazione alla serata anche della storica gioielleria bresciana Veschetti Gioielli, rivenditore autorizzato Blancpain, che ha presentato, per la prima volta dopo Basilea 2010, la nuova collezione di orologi firmata dalla famosa Manifattura di Le Brassus.

Questa volta, grazie all'utilizzo di componenti in fibra di carbonio, la nuova supercar sportiva di Sant'Agata Bolognese è “Superleggera”, un vero capolavoro di ingegneria di costruzione leggera, segnando sulla bilancia un peso a secco di 1.340 kg – 70 kg in meno rispetto alla Gallardo LP 560-4 - definendo nuovi standard per il segmento. Sposando peso minimo e massime caratteristiche di resistenza, i componenti in fibra di carbonio rappresentano infatti una soluzione perfetta per la costruzione di supercar sportive e Lamborghini è all'avanguardia in questo settore da diversi anni, grazie alla creazione di un centro di competenza per i materiali in fibra di carbonio, al lavoro portato avanti dall'Automobili Lamborghini Advanced Composite Structures Laboratory (ACSL), presso la University of Washington a Seattle (USA) e alla collaborazione con il costruttore aeronautico Boeing Company.

Riduzione del peso, del resto, significa anche un migliore rapporto peso/potenza, un incremento delle prestazioni della vettura e un'ulteriore riduzione delle emissioni di CO2. Il propulsore V10 di 5,2 litri della Gallardo LP 570-4 Superleggera eroga ora una potenza massima di 570 CV (419 kW), raggiungendo così un rapporto peso/potenza di 2,35 kg/CV, con prestazioni mozzafiato per il nuovo modello vertice di gamma. La Gallardo LP 570-4 Superleggera scatta da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi, raggiunge i 200 km orari in 10,2, secondi e una velocità massima di 325 km/h.

Utilizzando il sistema “Iniezione Diretta Stratificata”, poi, rispetto alla versione precedente è stato possibile ridurre i consumi e le emissioni di CO2 del 20,5%. La Superleggera, insomma, è nata per la velocità: il sistema di sospensioni e il potente impianto frenante sono stati completamente rivisti, i nuovi accattivanti cerchi da 19 pollici con gomme Pirelli P Zero Corsa sono estremamente leggeri.

Il fascino della potenza si traduce anche nel design “purista” e senza orpelli della nuova supersportiva, caratterizzata da una sagoma a cuneo fortemente dinamica, con 4,39 m in lunghezza, 1,90 m in larghezza e solo 1,17 m in altezza. Collaborando con gli esperti della galleria del vento, i designer del Centro Stile Lamborghini hanno elaborato una nuova estetica del paraurti frontale, ora caratterizzato da una maggiore aggressività e da profili ampiamente sporgenti che racchiudono con forma trapezoidale le prese d'aria. Il front end a punta, le luci diurne a LED, insieme agli elementi in nero conferiscono alla vettura un look sofisticato.

Per Lamborghini, però, riduzione di peso non significa rinunciare al comfort e ai dettagli: Automobili Lamborghini continua all'insegna della filosofia di massimi standard con un interno rifinito con superba attenzione per i dettagli, usando materiali di altissimo pregio e qualità. Nell'abitacolo domina il colore nero all'insegna del carattere sportivo, cielo e tappetini compresi. Come tonalità di contrasto per le rifiniture decorative e le cuciture dei sedili sono a disposizione i colori verde, arancione, giallo e due tonalità di grigio che si sposano bene con i colori Verde Ithaca, Giallo Midas, Arancio Borealis, Grigio Telesto, Nero Noctis e Bianco Monocerus della verniciatura esterna.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags