Martedì 05 Febbraio 2013

Cuochi bergamaschi
premiati a Roma

Ci saranno anche sei cuochi professionisti bergamaschi a Roma, nel pomeriggio di mercoledì 6 febbraio, nella Sala Promoteca del Campidoglio, per la cerimonia di consegna della più alta onorificenza concessa ad uno chef dalla Federazione Italiana Cuochi: l'appartenenza al “Collegium Cocorum”.

I neo insigniti saranno trecento e arriveranno a Roma da tutta Italia per ricevere l'onorificenza al merito professionale rilasciata agli chef che hanno operato o operano “da oltre venticinque anni nell'arte culinaria, onorando sempre ed ovunque la tradizione e il prestigio della millenaria cucina italiana”. Per un cuoco si tratta di un traguardo ambito, motivo di vanto e orgoglio.

A ricevere il Collare e Diploma che li faranno entrare nel Collegium Cocorum saranno sei cuochi bergamaschi di lungo corso: Sergio Belotti (chef insegnante alla Azienda Bergamasca Formazione di via Gleno a Bergamo); Fabio Bertoli ( chef del ristorante La Sagrestia di Seriate); Gianfranco Lazzaroni (chef insegnante ABF Clusone ); Giorgio Sarinelli (chef Trattoria Parco dei Colli a Ponteranica); Fabio Sanga (chef consulente libero professionista); Dominique Verdier ( chef del ristorante Balicco di Bergamo).

«Sei riconoscimenti in un colpo solo ci sembra un buon successo», commenta il presidente dell'Associazione Cuochi Bergamaschi, Roberto Benussi. Durante la cerimonia di Roma verranno premiati anche i componenti uscenti della Nazionale Italiana Cuochi, capitanati dal team manager Fabio Tacchella, che hanno onorato la categoria mietendo successi nelle più prestigiose competizioni nazionali ed internazionali.

R. V.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags