Giovedì 18 Agosto 2011

Opel Insignia 2012
Motori più «green»

Dal suo debutto, Opel Insignia ha ricevuto più di 50 premi nazionali e internazionali, tra cui il titolo più prestigioso di «Auto dell'anno 2009». I clienti hanno confermato i giudizi positivi della critica con una domanda sostenuta nonostante la crisi: fino a oggi, infatti, le vendite dell'ammiraglia del marchio tedesco hanno superato le 400.000 unità. Ora arrivano nuovi motori a benzina con tecnologie all'avanguardia che caratterizzeranno la stagione di commercializzazione 2012. Subito i prezzi: partiranno da 25.900 euro.

Nel dettaglio, il nuovo motore a benzina da 140 cv abbatte consumi ed emissioni. Si tratta di un 1.4 litri turbo a benzina di nuova concezione che sarà abbinato alla trasmissione manuale a sei velocità con dispositivo Start-Stop, al servosterzo elettrico e agli pneumatici 225/50 R 17 a bassa resistenza al rotolamento. Nel loro insieme, sulla versione berlina questi interventi riducono di due litri per cento chilometri il consumo di carburante che scende a 5,7 litri. Nel contempo le emissioni di Co2 calano a 134 grammi per chilometro. La coppia erogata dal motore a benzina aumenta invece di quasi il 15 per cento, e ora è di 200 Nm.

Anche il turbo due litri a iniezione diretta, associato alla trazione integrale, entra a far parte della nuova versione con 30 cv di potenza in più. È disponibile con la trasmissione manuale a sei velocità. Il motore eroga 250 cv e una coppia massima di 400 Nm (rispetto ai precedenti 350 Nm). Questa potente motorizzazione con il cambio manuale è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in soli 7,5 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Attraverso interventi significativi come l'inserimento del dispositivo Start-Stop, i tecnici Opel sono riusciti a diminuire i consumi di carburante e le emissioni di CO2 a 8,4 l/100 km e a 197 g/km (dati precedenti: 8,9 l/100 km, 209 g/km CO2).

Il dispositivo Start-Stop di Opel non compare solo sulle due unità appena menzionate. Anche il turbo 2.0 da 220 cv a trazione anteriore e cambio manuale a sei rapporti sarà infatti presto disponibile con questa tecnologia che consente di risparmiare carburante. I consumi diminuiscono di 0,5 litri e scendono a 7,6 litri per 100 chilometri. Il dispositivo

Start-Stop si esprime al massimo nel traffico urbano, dove è possibile risparmiare fino a un litro ogni 100 chilometri. Sull'Insigna 2012 sono montati i nuovi sistemi di infotainment Navi 600 e Navi 900 Europa, ulteriormente evoluti rispetto alle versioni precedenti funzionanti con cd o dvd per quanto riguarda la gamma delle funzionalità offerte.

Le mappe sono contenute su schede SD, e possono essere adattate per rispondere alle necessità individuali dei clienti. Oltre ai punti di interesse predefiniti (Pois), è possibile scaricarne altri e salvarli nel sistema. Un altro elemento pratico: oltre al percorso più veloce e a quello più breve, il navigatore consente anche di scegliere il tragitto più economico, ossia quello con il minor consumo di carburante.

Il sistema Navi 900 Europa offre inoltre una funzione di riconoscimento vocale e di diario, quest'ultimo con la possibilità di distinguere viaggi privati e d'affari. La vicinanza di punti di interesse viene comunicata al guidatore mediante un segnale acustico, un testo o un popup. A partire dall'allestimento «Elective», è disponibile anche un impianto audio Infinity di qualità particolarmente elevata.

Daniele Vaninetti

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags