Mercoledì 17 Aprile 2013

Anche gli arbitri dicono sì al «buon senso»

Mercoledì 17 aprile, in occasione della 2a Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi, organizzata da ALT - Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari da Trombosi – Onlus in tutta Italia, gli arbitri della semifinale di ritorno di Tim Cup Inter-Roma sono sceso in campo a San Siro con le magliette «QUESTA è SCIENZA, QUESTO è BUONSENSO», slogan dell'evento.

La Giornata ha come obiettivo informare la popolazione sui sintomi delle malattie cardiovascolari da Trombosi e sui possibili fattori di rischio, che si possono arginare con scelte di vita intelligenti. Non servono castighi o divieti, ma semplici scelte quotidiane inspirate al buon senso, come un'alimentazione povera di grassi e un po' di movimento. L'altro fronte, che da anni vede ALT in prima linea, è quello della ricerca scientifica, indispensabile per conoscere quei meccanismi di coagulazione del sangue ancora sconosciuti che conducono a gravi episodi cardiovascolari.

“Troppe persone ancora oggi ignorano quali siano i fattori di rischio di queste malattie, che in almeno 1 caso su 3 possono essere evitate – ha spiegato Lidia Rota Vender, Presidente di ALT -. Per questo, con l'intento di educare la popolazione a riconoscere i pericoli per la salute cardiovascolare che si annidano nelle piccole e grandi abitudini quotidiane, abbiamo organizzato per il secondo anno consecutivo la Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi, declinata in una serie di eventi rivolti soprattutto alle nuove generazioni, affinché vivano una vita in salute, fatta di attività fisica quotidiana e sana alimentazione. Il mio ringraziamento va quindi all'Associazione Italiana Arbitri, che ha scelto di farsi portavoce insieme a noi di un messaggio importante di prevenzione, che ci auguriamo possa essere da stimolo per grandi, giovani e bambini affinché facciano scelte di vita ispirate al buonsenso”.

La Seconda Giornata Nazionale per la Lotta alla Trombosi è un evento ideato e promosso da ALT con il Patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano, CONI, LEGA CALCIO SERIE A, AIA (Associazione Italiana Arbitri), FCSA (Federazione Centri per la Diagnosi della Trombosi e la Sorveglianza delle Terapie Antitrombotiche) e SISET (Società Italiana per lo Studio dell'Emostasi e della Trombosi).

In tutte le città coinvolte nell'evento sono in programma incontri a carattere informativo e ludico, e stand di ALT dove bambini, giovani e adulti potranno sottoporsi a un esame gratuito della pressione arteriosa. Il calendario completo degli appuntamenti in programma in tutta Italia è consultabile sul sito www.gioratatrombosi.it, dove è anche possibile compilare il questionario “Quanta salute hai in tasca” e ottenere consigli preziosi per migliorare il proprio stile di vita.

a.ceresoli

© riproduzione riservata