Lunedì 29 Luglio 2013

Contro il diabete
un'App per iPhone

Ogni persona è diversa, diversa quindi dovrebbe essere la cura da seguire: è questo il principio su cui si basa il modello per la terapia personalizzata del trattamento del diabete di tipo 2 messo a punto da AMD - Associazione Medici Diabetologi.

Oggi questo algoritmo terapeutico, già fonte di ispirazione per l'analogo modello realizzato dall'IDF - International Diabetes Federation, l'organizzazione internazionale che raccoglie le società scientifiche e le associazioni di volontariato attive nella lotta al diabete, è diventato una App, realizzata sotto l'egida di AMD e SIMG - Società Italiana di Medicina Generale, a disposizione dei medici di medicina generale e dei diabetologi.

«Grazie a questa applicazione ogni medico può in modo semplice e veloce applicare nella pratica clinica l'algoritmo terapeutico che, basandosi sulle caratteristiche di età, durata della malattia, fattori di rischio e complicanze, permette di identificare diversi profili di malattia, a cui applicare corrispondenti schemi di cura personalizzati. Una valida guida quindi per curare "su misura" i diversi profili di persona con diabete» dice Antonio Ceriello, presidente AMD e coordinatore di entrambi i gruppi di lavoro AMD e IDF costituiti per la realizzazione del modello.

«Questa App, pur proponendo algoritmi terapeutici che per alcune situazioni complesse non rientrano nelle competenze del medico di medicina generale, è per noi uno strumento di estrema utilità perchè con semplici e intuitivi passaggi permette di identificare la terapia più appropriata per ciascuna persona, evitando scelte terapeutiche inopportune. Inoltre, consente di identificare con precisione quelle persone con diabete che necessitano di un consulto specialistico per la prescrizione di quei farmaci purtroppo ancora oggi soggetti a piano terapeutico. La sfida ora sarà di trovare la modalità per renderla sfruttabile dal maggior numero possibile di medici di medicina generale, integrandola negli strumenti professionali già in nostro uso» aggiunge Gerardo Medea, coordinatore area metabolica della SIMG.

L'App contiene inoltre utili strumenti per la pratica clinica quotidiana, come il calcolatore dell'indice di massa corporea (BMI), il calcolatore del GFR per valutare la funzionalità renale, il convertitore unità di misura per il valore di emoglobina glicata, da valori % a valori in mmol/mol e viceversa, e altro ancora.

L'App «Algoritmi AMD», realizzata da Segno&Forma di Milano, grazie al contributo non condizionato di Novo Nordisk, è disponibile per i dispositivi iOS (iPhone e iPad), e scaricabile gratuitamente su App Store; una volta installata non necessita di connessione internet per funzionare. (ITALPRESS).

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags