Venerdì 02 Aprile 2010

Vela, scatta il Trofeo Anfosso
nelle acque dell'Alto Sebino

Riparte la stagione della vela sull'Alto Lago d'Iseo. Sabato 3 e domenica 4 aprile - weekend di Pasqua – va in scena il «Trofeo Ines e Dino Anfosso» che vedrà protagonisti i FJ (Flying Junior), derive tecniche di dimensioni ridotte composte da un equipaggio di due persone e diffuse in tutto il mondo. La regata è la prima regata nazionale della classe International FJ del 2010. Non una regata nazionale qualsiasi.

Il Trofeo rappresenta infatti per la Classe FJ l'evento più importante dell'anno (assieme al Campionato Italiano); il modello di riferimento di tutte le regate di questa classe in quanto intitolato a Dino Anfosso, ventimigliese e grande appassionato di vela - oltre che primo estimatore e promotore, in Italia, di questa splendida barca e fondatore storico della Associazione Italiana della Classe FJ - e a sua moglie Ines in quanto, come accade più spesso di quanto non si creda, dietro a un grande uomo, c'è sempre una grande donna. In gara sono attesi circa 60 regatanti su 20 imbarcazioni provenienti da tutta Italia ma dovrebbero essere presenti anche alcuni equipaggi europei, trattandosi di una regata "OPEN".

Il programma prevede la ricezione logistica delle imbarcazioni a partire da venerdì con il termine per le iscrizioni sabato mattina. Il via sarà dato sabato alle ore 12 sulle acque antistanti il Porto Turistico. Gli equipaggi saranno impegnati in 6 prove con percorso a bastone. Le regate si svolgeranno nell'Alto Lago, davanti a Lovere e al Corno Trentapassi che è il luogo più favorevole del lago per caratteristiche di vento. Sabato sera ci sarà la cena di Gala nel ristorante vicino alla base velica dell'Avas e domenica verso le 17 ci saranno le premiazioni degli equipaggi vincitori.

Prima e dopo le regate sulla piazzetta del Porto Turistico sarà possibile vedere le imbarcazioni e gli equipaggi intenti nell'armo e disarmo delle imbarcazioni. Come certo si ricorderà, lo scorso mese di luglio, l'AVAS di Lovere ha ospitato il massimo evento sportivo della Classe International FJ: il Campionato del Mondo 2009, una manifestazione che, per via delle caratteristiche assai favorevoli del luogo, sia tecniche che in termini di accoglienza, oltre che per la grande capacità organizzativa messa in campo dal Circolo sebino, ha saputo raccogliere grande consenso e un grosso successo di partecipazione con ben 59 regatanti provenienti da tutta Europa, dagli USA e persino dal Giappone.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags