Venerdì 11 Giugno 2010

Arte e fotografia, tutte le mostre

CITTÀ ALTA, UN LUOGO A DUE PASSI DAL CIELO Sala Manzù, passaggio Sora, mostra fotografica «Bergamo Città alta - Un luogo a due passi dal cielo» di Luigi Facchinetti Forlani, visitabile fino al 27 giugno. Orari: tutti i giorni 10-12 e 15-19. Ingresso libero.

COLLETTIVA DEGLI ARTISTI ASSOCIATI Al Circolo artistico bergamasco, via Malj Tabajani 4, esposizione della collettiva degli artisti associati, visitabile fino al 17 giugno. Orari: da lunedì a sabato 16-19; la domenica 10-12 e 16-19.

DA BERGAMO A COIRA LUNGO LA VIA PRIULA Sala mostre temporanee del Museo Civico di Scienze Naturali «E. Caffi», piazza Cittadella 10, mostra temporanea «Da Bergamo a Coira. Lungo la Via Priula ed antichi percorsi alla scoperta di natura, cultura e tradizioni», in programma fino al 5 settembre. Orari: feriali 9-12,30 e 14,30-18; sabato e festivi 9-19. Lunedì chiuso.

ENERGIA E AMBIENTE IN IMMAGINI DIGITALI Nella sede di ABenergie, via Tasca 3: «Fotografare l'energia Sole», mostra di Alvise Vivenza e Luca Volpe, a cura di Marcella Cattaneo, visitabile fino al 30 giugno. Orario: da lunedì a venerdì 9-13 e 14-18.

I PREZIOSI ABITI LITURGICI DEL SETTECENTO Nella cappella del Corpus Domini della basilica di Sant'Alessandro in Colonna, mostra di abiti liturgici confezionati con tessuti particolarmente pregiati, a cura di Alessandra Civai, visitabile fino a domenica. Orari: 7-12 e 16-19.

IL GIARDINO DI MIA MADRE E ALTRI LUOGHI Ex chiesa di S. Sisto in Colognola, via Carlo Alberto, mostra fotografica «Il giardino di mia madre e altri luoghi» di Claudio Sottocornola, visitabile fino al 13 giugno. Orari: 15,30-21; il giovedì e festivi 10-13 e 15,30-20.

L'ANTARTIDE, ARTE A CIELO APERTO Al Liceo S. Alessandro, via Garibaldi 3, mostra fotografica di Niccolò Bonini Baraldi dal titolo «Antartide, una galleria d'arte a cielo aperto» visitabile fino al 24 luglio.

TRE NUOVE MOSTRE ALLA GAMEC Alla Gamec, via S. Tomaso 53, esposizione di tre mostre: «Jiri Kolar- 99 Collage», «Corrado Levi-18 modi di progettare ad arte» e «Premio Lorenzo Bonaldi per l'arte-L'ipotesi di Cristallo». Le mostre saranno visitabili fino al 25 luglio. Orari: martedì 15-19; da mercoledì a domenica 11-22,30. Lunedì chiuso.

VISIONI DALLE CITTÀ INVISIBILI Sede del Centro didattico produzione musica, via De Amicis: «Visioni dalle città invisibili», mostra di nove artisti emergenti, visitabile fino a settembre. Orari: 14-22.

XXVI RASSEGNA COLLETTIVA DI PITTURA, GRAFICA E SCULTURA Ore 17, Centro Culturale S. Bartolomeo, Largo Belotti 1, inaugurazione della «XXVI rassegna collettiva di pittura, grafica e scultura». Presentazione a cura della prof.ssa Elisa Motta. La mostra sarà visitabile fino al 20 giugno. Orari: 10-12 e 16-19,30.

ALBINO, MOSTRA DI PITTURA Ore 18, auditorium comunale, inaugurazione della mostra di pittura dell'associazione «Arte sul serio», in programma fino al 27 giugno. Orari: il giovedì e venerdì dalle 17 alle 22; il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 22.

CASAZZA, VIAGGIO NELLE VISCERE DELLA TERRA Al Museo della Val Cavallina, mostra «Viaggio nelle viscere della terra - Il carsismo in Valle Cavallina», visitabile fino al 15 luglio. Orari: il mercoledì mattino dalle 9 alle 12, il sabato e la domenica dalle 15 alle 18.

CASTELLI CALEPIO, SCULTURE IN MOSTRA Oggi e domani, parco di Villa Clorinda, sede del municipio di Tagliuno, mostra di sculture dal tema «Terre fuori dal comune». Oggi apertura della Villa dalle 14 alle 20, domani dalle 9 alle 20. Durante la mostra verranno proposti anche intrattenimenti per i più piccoli con il «Truccabimbi»: oggi dalle 17 alle 20 e domenica dalle 14 alle 17. In caso di pioggi ma manifestazione si terrà all'interno della Villa. Ingresso libero.

CLUSONE, L'IDEA DEL TEMPO IN 36 SCATTI CON MERISIO E CRESCI
A Palazzo Marinoni Barca, mostra «Fotografia italiana. Variazioni sul tempo» in collaborazione con Comune di Bergamo, Accademia Carrara e Gamec, fino al 14 giugno. Orari: lunedì e venerdi 15,30-18,30; sabato e domenica 10-12 e 15,30-18,30. Ingresso libero.

COMENDUNO DI ALBINO, LETÀMATURA Museo della Torre, via S. Maria 10: «Letàmatura», mostra degli studenti dell'Accademia Carrara e delle Belle Arti di Brera. L'esposizione sarà visitabile fino al 20 giugno. Orari: da martedì a venerdì 20-22, sabato 16-22, domenica 10-12 e 15-20. Lunedì chiuso.

CURNO, UN VIAGGIO NEL CUORE DEL CALCIO AFRICANO Centro Commerciale di Curno, via Fermi 1: mostra fotografica «Muti: un viaggio nel cuore del calcio africano». La mostra sarà visitabile fino all'11 luglio. Orari: lunedi- venerdi 9-22; sabato 8,30-21 e doemnica 9-20.

DESENZANO DI ALBINO, GLI ALBERI DI COSETTA E MARIO LODI Ex convento di S. Maria della Ripa, mostra «Alberi» a cura di Mario e Cosetta Lodi. La mostra sarà vistitabile fino al 20 giugno. Orari: da martedi a venerdi 15-18; sabato e domenica 10-12 e 15-18. Ingresso libero.

LOVERE, I CAPOLAVORI DEL CANOVA ALLA TADINI Alla Galleria dell'Accademia Tadini, mostra «Canova nelle collezioni dell'Accademia Tadini», visitabile fino al 20 giugno. Orari: da martedì a sabato 15-19; domenica e fetivi 10-12; 15-19.

LUZZANA, LE OPERE DI ANTONIO MANGONE Al Museo d'arte contemporanea - Donazione Meli, mostra di pittura di Antonio Mangone «Communi - Cars» visitabile fino al 27 giugno.

MARTINENGO, ALLA RISCOPERTA DELLE ARTI E DEI MESTIERI Dalle 19 alle 23, portici del centro storico, apertura della decima edizione della mostra artistico- artigianale «Alla riscoperta delle arti e dei mestieri di un tempo» organizzata dalla Pro Loco di Martinengo. A cornice di questa mostra ci sarà una dimostrazione di musica folcloristica della scuola di musica di Martinengo in collaborazione con la «Berghem baghet» di Palazzago.

NEMBRO, LE OPERE DI SEM GALIMBERTI E GIOVANNI FORZANINI Biblioteca centro cultura, piazza Italia, nella sala verde, mostra «Mama Afrika» di Sem Galimberti e nella gallaria Rovere, mostra di Giovanni Forzanini «Emozioni che muovono le dita delle mie mani, origini della vita», visitabili fino all'8 luglio.

PONTE S. PIETRO, CARTOLINE DAL FRONTE In biblioteca, mostra di cimeli storici e di «Cartoline dal fronte», visitabile fino al 30 giugno.

ROMANO DI LOMBARDIA, PRETI SANTI NELL'ARTE Nella basilica di San Defendente, mostra «I Fratelli maggiori: Preti Santi nell'arte», visitabile fino al 20 giugno. Orari: il giovedì dalle 9 alle 12,30, il sabato e la domenica dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30.

SARNICO, LE SCULTURE DI GIOVANNI GELMI AL MUSEO BELLINI Ore 20,30, Museo Gianni Bellini, via S. Paolo 8, inaugurazione della mostra di sculture di Giovanni Gelmi. La mostra sarà visitabile fino al 29 luglio. Orari: venerdi 20,30-22,30; sabato 9,30-12,30 16-19 e 20,30-11,30; domenica 10-12 e 16-19. Ingresso libero.

SCANZOROSCIATE, LE OPERE DI PAOLO FACCHINETTI Alle Dodici lune, via Francesco Martinengo Colleoni 35, mostra di Paolo Facchinetti, visitabile fino al 27 giugno. Orari: tutti i giorni dalle 12 alle 14,30 e dalle 19 alle 23. Chiuso il mercoledì e la domenica sera.

SOLZA, IL QUATTROCENTO OGGI Al castello Colleoni mostra dal titolo «Il Quattrocento oggi: studio e ricostruzione della quotidianità italiana tra medioevo e rinascimento» visitabile fno al 18 giugno. Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17, con possibilità di visite guidate (la domenica pomeriggio e su prenotazione anche nei giorni feriali).

SOTTO IL MONTE, COPIA URNA PAPA GIOVANNI Casa Natale di Papa Giovanni, esposizione della riproduzione dell'urna in cui sono riposte le sue spoglie, aperta fino al 3 settembre.

e.roncalli

© riproduzione riservata