Mercoledì 28 Marzo 2012

Aeroplanini di carta
Finale il 30 ad Alzano

È scattato da Roma il 15 febbraio scorso il tour di qualifiche nazionali del Red Bull Paper Wings, il campionato del mondo di aeroplani di carta riservato agli studenti universitari, che in Italia ha attraversato 18 atenei. Il Red Bull Paper Wings, approdato alla 3ª edizione, è in programma ogni tre anni e sta ottenendo consensi sempre maggiori: dai 48 Paesi partecipanti nel 2006 si è passati agli 83 del 2009 con 37.000 piloti in gara. Attualmente sono in corso le selezioni in 85 Nazioni di tutto il mondo.

La finale italiana di Alzano Lombardo il 30 marzo 2012 si svolge nella nuova e avveniristica sede delle Cartiere Paolo Pigna Spa (dalle ore 12 alle 16). Leader indiscussa nel settore cartotecnico di prodotti per la scuola, casa e ufficio, Pigna è infatti partner «naturale» dell'evento in quanto fornitore ufficiale della carta con cui verranno costruiti gli aeroplanini in gara, nonché per la sua «vicinanza» al mondo scolastico e universitario.

Per decretare i migliori piloti italiani di aeroplani di carta ci sarà una giuria d'eccezione composta dal designer e architetto Piero Lissoni, dal direttore della rivista Volare, Giuseppe Braga, e dal pilota acrobatico Francesco Fornabaio, campione nazionale di freestyle.

La finale mondiale del Red Bull Paper Wings si terrà invece a Salisburgo il 4/5 maggio 2012 presso l'Hangar-7 dove i migliori piloti provenienti dalle università di tutto il Pianeta si sfideranno alla conquista del podio. Nel Red Bull Paper Wings vengono premiate tre categorie: «volo più lungo», «maggiore permanenza in aria» e «volo più acrobatico».

Nell'edizione 2009 si è aggiudicato la vittoria per il volo più lungo il croato Joviza Kozlica con 54,43 metri, quella della durata del volo il brasiliano Leonard Ang con 11,66 secondi e quella del volo più creativo il giapponese Takeshige Kishiura Kisshii, che ha incantato la giuria con le spettacolari acrobazie del suo aeroplanino.

La vittoria per team, invece, è andata alla Polonia. Nessun partecipante, finora, è riuscito a battere i record mondiali di distanza detenuto da Stephen Krieger (Usa 2003) con 63,19 metri e di permanenza in volo di Takuo Toda (Giappone 2009) con 27,9 secondi.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags