Giovedì 11 Agosto 2011

Viaggio in India:
la città dei Sikh

Un viaggio di 12 giorni da Amristar, la città santa dei Sikh e capoluogo del Punjab, fino alla regione pre-himalayana dell'Himachal Pradesh lungo paesaggi maestosi, valli esotiche, scoprendo le tradizioni dei monasteri di Dharamsala, sede del governo tibetano in esilio. E' una proposta del tour operator Passatempo di Bergamo.

Dopo aver trascorso due notti a Delhi e visitato la città, con un trasferimento in treno di sei ore si arriva ad Amristar. Fondata circa 400 anni fa, è famosa per il tempio d'oro, luogo di culto sacro per i Sikh. In marmo e con una cupola a forma di fiore di loto ricoperto nel 1802 da oltre 100 chili di oro puro, emana bagliori dorati sulle acque del lago artificiale che lo circonda. All'interno sono molto suggestive le cerimonie, con i pellegrini che leggono a turno il libro sacro di cui nello sfarzoso Hari Mandir si conserva una copia enorme.

Il quarto giorno si parte per Dharamsala nell'Himachal Pradesh, regione incantevole posta nella parte nord-occidentale dell'Himalaya ricca di verdeggianti pendii e di valli esotiche. Nella parte superiore si trovano la residenza del Dali Lama, padre spirituale del mondo buddista, il monastero tibetano di Namgyal, la biblioteca e la scuola artigianale dedicate alla conservazione della scuola tibetana dove vengono insegnate antiche arti come la tessitura e la pittura.

Il sesto giorno si parte per Taragar con sosta a Bir per la visita della comunità tibetana e al monastero di Tashijong noto per la produzione di thanka (dipinti sacri su stoffa). Il giorno successivo partenza per Mandi, ricca di edifici coloniali e antica capitale dell'omonimo stato che fu importante centro commerciale sulla rotta del sale.

L'ottavo giorno si arriva a Shimla, in epoca coloniale residenza estiva del vicerè britannico, circondata da magnifici boschi ricchi di abeti, rododendri, pini e querce himalayane. Il pomeriggio del giorno successivo è dedicato alla visita di Nalagarh, antica capitale del regno di Hindur, fondato nel 1100 a.C. Si visita Chandigarh, annidata tra i monti della catena Shiwalik, città sorta dopo l'indipendenza e progettata dal noto architetto francese Le Corbusier e poi si riparte in treno alla volta di Dehli.

Partenze individuali giornaliere con voli Lufthansa da Milano e Roma, minimo 2 persone, dal 16 agosto al 25 settembre 1.750 euro a persona con trattamento di pensione completa.

Info: Passatempo Tour Operator, via Giosuè Carducci 13/c, Bergamo. tel. 035.403530;?www.passatempo.it; info@passatempo.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags