Sabato 08 Febbraio 2014

Remer, a Mantova stop ai flop

Anche la Comark deve riscattarsi

Emanuele Rossi (Remer) in azione

Riscattare subito l’indefinibile ko di giovedì scorso contro Omegna costituisce un doveroso obbligo per la Remer. L’impegno di domenica 9 a Mantova (ore 21) è di quelli abbordabili. Il team virgiliano, infatti, è sotto di un paio di lunghezze e naviga nel centro-basso classifica.

Naturalmente il blitz sarà possibile se capitan Rossi e compagni giostreranno l’esatto contrario di quanto fatto nell’ultimo turno infrasettimanale di regular season. È, ahinoi, il caso di ricordare che la Remer ha accusato il più che eloquente passivo di 29 punti, totalizzando la miseria di 51 punti nei 40 minuti di gara.

Un autentico disastro! Pensate che nessun trevigliese ha terminato la sfida in doppia cifra: ad andarci vicino il solo Carnovali (9) discutibilmente in panchina al pronti via. Al suo posto è stato preferito Kynzlink, da tempo sotto tono. Occorre, insomma, cambiare registro in fretta.

Tra le fila di Mantova c’è Davide Lamma, guarda di spicco del mai dimenticato Celana di Carlo Recalcati, giocatore con alle spalle numerosi campionati nella massima categoria. Per la cronaca nell’andata, sempre Mantova espugnò, sorprendentemente ma con pieno merito il PalaFacchetti. Coach Adriano Vertemati dovrebbe schierare all’inizio Marino, Rossi, Ihedioha, Krstovic e auspicabilmente Carnovali. A disposizione per i cambi Flaccadori (avanti di questo passo) Alessandri, Kynzlink, Gaspardo e Spatti.

Reduce dal successo di Legnano, la Vivigas Costa Volpino tenterà il bis sul proprio campo (domenica, alle 18) con l’altra capolista Orzinuovi. A una Vivigas al top nulla è precluso sulla carta. Da qui la richiesta al trio delle meraviglie Becerra, Guerci e Planezio, di esprimersi al meglio in ogni frangente. Dal fattore campo, poi, potrebbe arrivare la classica ciliegina.

Al pari della più quotata Remer, la Comark deve far dimenticare, immediatamente, lo scivolone sul parquet dei bresciani del Pisogne. Ad esigerlo è la graduatoria dopo che Masper e compagni si son visti spodestare dalla vetta. Il calendario spedisce il team cittadino in quel di San Lazzaro (Romagna) domenica alle 18 contro contendenti già sconfitti a Bergamo. Ancora assente Drusin mentre Zanelli dovrebbe aver recuperato.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata