Giovedì 05 Gennaio 2012

Uccisi a Roma:1 colpo per padre e figlia

(ANSA) - ROMA, 5 GEN - E' stato un solo proiettile a uccidere sia il cittadino cinese che sua figlia, assassinati ieri sera durante una rapina a Roma. E' quanto si apprende dall'esito dell'autopsia. Il proiettile, di piccolo calibro, ha trapassato il cranio della piccola e si è poi conficcato nel cuore del padre, che la teneva in braccio, uccidendo entrambi.

PUC

© riproduzione riservata