Bimba uccisa, 'riesumare corpo Antonio'

Bimba uccisa, 'riesumare corpo Antonio'

(ANSA) - AVERSA (CASERTA), 2 MAG - "Va riesumato il corpo del piccolo Antonio Giglio, morto a 4 anni il 27 aprile 2013 nello stesso modo, e nello stesso stabile di Parco Verde, in cui un anno dopo è morta Fortuna Loffredo. La giustizia deve 'arrestare tutti' i responsabili". E' la richiesta fatta dall'avvocato Angelo Pisani, legale dei nonni e del padre della piccola Fortuna. "Siamo solo alla prima pagina di un libro di orrore, violenza, degrado e criminalità mai letto prima ed inimmaginabile anche per il regista più cruento". Intanto, Raimondo Caputo, l'uomo accusato di aver violentato e ucciso la piccola Fortuna Loffredo, è stato colpito con un pugno al volto da uno dei suoi compagni di cella: lo riferisce la direzione del carcere di Poggioreale, in merito all'aggressione nel penitenziario. Caputo, spiegano dal vertice della struttura, si trovava in una cella al piano dedicato ai detenuti per reati sessuali mentre ora è stato trasferito in una cella singola in un'altra zona del carcere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA