Brexit: May sprona i leader Ue, le mie proposte 'sono serie'

Due mesi per decidere se ci sarà un accordo o una Brexit 'no deal', la Gran Bretagna non chiederà alcuna proroga dei negoziati, ha detto Theresa May ai leader Ue nella cena che ha preceduto il vertice di oggi a Salisburgo.

Brexit: May sprona i leader Ue, le mie proposte 'sono serie'

LONDRA - Due mesi per decidere se ci sarà un accordo o una Brexit 'no deal', la Gran Bretagna non chiederà alcuna proroga dei negoziati. E' il monito rivolto ieri sera da Theresa May ai leader Ue nella cena che ha preceduto il vertice di oggi a Salisburgo, secondo quanto riferiscono i media del Regno Unito. La premier britannica ha quindi insistito sulle proposte contenute nella sua nuova piattaforma negoziale varata in estate nella riunione di governo di Chequers, definendole "serie". E difendendole dalle richieste di modifiche - sul tema dei confini dell'Irlanda e su alcuni punti relativi alle relazioni economiche e commerciali future fra Londra e i 27 - ribadite da Bruxelles. Mentre non ha aperto spiragli di sorta a ipotesi d'un secondo referendum sulla Brexit, a dispetto degli auspici fatti al riguardo in interviste tv dai premier maltese e ceco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA