Sabato 20 Luglio 2013

Escort: pm Bari, Cav pagò per tacere

(ANSA) - BARI, 20 LUG - Silvio Berlusconi avrebbe pagato Gianpaolo Tarantini tramite il faccendiere Walter Lavitola, perchè nascondesse dinanzi ai magistrati la verità sulle escort portate alle sue feste. Ne è convinta la procura di Bari che ha notificato avvisi di conclusioni delle indagini sulle presunte pressioni che Berlusconi avrebbe esercitato su Tarantini perchè lo coprisse nella vicenda escort. Berlusconi e Lavitola sono indagati per induzione a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria.

© riproduzione riservata