Gotor, sinistra Pd non è nemico interno

Gotor, sinistra Pd non è nemico interno

(ANSA) - ROMA, 10 AGO -"Matteo Renzi dovrebbe rispettare di più i parlamentari del proprio partito, che in due anni hanno votato al Senato oltre 50 fiducie all'esecutivo, alcune delle quali dolorosissime come quella sulla scuola. Invece di preoccuparsi di tenere unito il partito di cui è segretario egli continua a seminare veleno accusandoci di voler "bertinotteggiare"". Lo afferma in una nota il senatore della minoranza Pd Miguel Gotor. Evidentemente il premier, a corto di argomenti più convincenti e al netto della bufala populista sul taglio dei 500 milioni da distribuire ai poveri, pensa di riproporre anche per la campagna referendaria lo schema del "nemico interno". Ma allora è proprio vero che la sconfitta delle amministrative non gli ha insegnato nulla: della serie, continuiamo così, facciamoci del male".


© RIPRODUZIONE RISERVATA