Lunedì 10 Febbraio 2014

In mirino Nsa membri Congresso Usa

(ANSA) - NEW YORK, 4 FEB - Anche alcuni membri del Congresso americano potrebbero essere stati spiati dalla National Security Agency (Nsa). Lo ha ammesso il viceministro della Giustizia, James Cole, in un'audizione alla commissione Giustizia della Camera. Cole si e' rifiutato di rispondere alla domanda se anche le telefonate di Obama siano state messe sotto sorveglianza.

© riproduzione riservata