Isis uccide 13 bimbi, 'tifosi calcio'

Isis uccide 13 bimbi, 'tifosi calcio'

(ANSA) - WASHINGTON, 20 GEN - Uccisi in pubblico a colpi di mitragliatrice perché avevano guardato un match di calcio in tv: 13 ragazzini iracheni sono stati massacrati dalle milizie Isis per aver tifato la loro nazionale mentre giocava contro la Giordania (1-0) nell'ambito della Coppa d'Asia, tuttora in corso in Australia. Le uccisioni sono avvenute il 12 gennaio, ma la notizia si è appresa solo ieri sera. I ragazzini sono stati catturati dai jihadisti nel quartiere di al-Yarmuk, a Mosul, controllata ormai dall'Isis.


© RIPRODUZIONE RISERVATA