Martedì 03 Settembre 2013

Malala, libri, armi contro il terrorismo

link

(ANSA) - LONDRA, 3 SET - Solo i libri possono essere "le armi che sconfiggono il terrorismo". Con un discorso appassionato, la 16enne pachistana Malala Yousafzai sopravvissuta ad una attacco dei talebani lo scorso anno, ha inaugurato oggi a Birmingham, sua città di adozione, la biblioteca pubblica considerata la più grande d'Europa. "Una città senza libri e senza biblioteche, è un cimitero", ha detto ancora Malala, il capo coperto da un velo rosso, svelando la targa che segna la data dell'apertura della biblioteca.

© riproduzione riservata