Scala: Chailly direttore musicale

Scala: Chailly direttore musicale

(ANSA) - MILANO, 25 GEN - Dal primo gennaio Riccardo Chailly è diventato direttore musicale della Scala, di cui era direttore principale dal 2015. Per lui, infatti, di tratta "di portare avanti quello che già da due anni vivo" nel teatro milanese. Secondo l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno ora "ci sarà piena identificazione fra la Scala e Chailly" come è accaduto con grandi direttori musicali in passato. Il suo contratto durerà fino al 2022 dedicando a Milano "oltre 20 settimane all'anno", ha sottolineato il sovrintendente Alexander Pereira che parla di una "collaborazione intensa" che riguarda non solo le due opere che ogni anno Chailly dirigerà ma tutto il cartellone. Arriveranno sul podio comunque anche altri grandi direttori. "Un direttore musicale - ha osservato Chailly - non deve essere onnipresente. Lo trovo un atteggiamento egocentrico che non fa bene alla Scala. Stiamo cercando di portare i più grandi direttori delle più grandi orchestre".


© RIPRODUZIONE RISERVATA