Sabato 25 Gennaio 2003

Osio Sopra, il calendario degli eventi

GENNAIO
- Giovedì 23 gennaio cineforum ore 20.30
Concorrenza sleale di Ettore Scola

- Sabato 25 gennaio teatro dialettale ore 20.30
Intrighi e passioni della premiata ditta Codegoni - Compagnia Noter de Dalmen
I personaggi di questa commedia, che si svolge negli uffici di una ditta, ognuno a suo modo, hanno in comune il perseguimento del proprio rendiconto personale, e per questo fine non si fanno scrupoli a tradire la fiducia ed i sentimenti altrui. C’è chi cerca di trarre vantaggio dagli avvenimenti che via via si succedono, e c’è chi invece furbescamente sta a guardare, aspettando il momento giusto per farsi avanti ed approfittarne. Alla fine, qualcun altro la farà franca… e come sempre accade ride bene chi ride ultimo!…

- Lunedì 27 gennaio «Giornata della memoria» proiezione ore 20.30
Il tempo dell’ira di Angelo Angeloni
Il filmato è uno scioccante documento delle persecuzioni subite nei campi di concentramento attraverso le testimonianze dei sopravvissuti. Crudele e, a volte, spietato, con un sapiente intreccio di racconti ed immagini, questo film ci scuote la coscienza mostrandoci il confine dell’orrore.
Ingresso libero

- Martedì 28 gennaio incontri ore 18 - 20.30
Cosa voleva Don Bosco dai suoi ragazzi - Don Raffaele Galli Salesiano
Oratorio: una casa per crescere - Don Raffaele Galli Salesiano
Il filmato è uno scioccante documento delle persecuzioni subite nei campi di concentramento attraverso le testimonianze dei sopravvissuti. Crudele e, a volte, spietato, con un sapiente intreccio di racconti ed immagini, questo film ci scuote la coscienza mostrandoci il confine dell’orrore.
Ingresso libero


FEBBRAIO
- Sabato 1 febbraio prosa ore 20,30
Sogno di una notte di mezza estate - Gruppo Teatro Frammenti di Levate
Uno spiritello pazzo stasera vuole raccontarci una storia, una bella storia di incantesimi, fate, … una storia d’amore. Il suo nome è Puck, menestrello di Oberon, re del Bosco, che si diverte a fare scherzi ai mortali che gli capitano a tiro. Oberon è impegnato a riconquistare il cuore di Titania, la regina delle fate, che il sospetto e la gelosia hanno allontanato da lui… Ai confini del bosco un piccolo paese è in fermento per le nozze imminenti del duca Teseo con la sua amata Ippolita. Per l’occasione il duca indice un concorso aperto a tutti cittadini perché si ingegnino a preparare uno spettacolo da rappresentare la sera del matrimonio. Un gruppo di operai decidono di giocare le loro carte nonostante la loro mancanza di esperienza e si iscrivono al concorso. Nel frattempo il duca si trova a dover risolvere una questione spinosa a corte. Il suo consigliere Egeo chiede giustizia: sua figlia Ermia, già promessa sposa al nobile Demetrio con il consenso del padre, si rifiuta di sposarlo perché ama Lisandro… La legge è chiara, ma l’amore, si sa, non sottostà a nessuna regola. Chissà cosa accadrà!
Ingresso libero

- Domenica 2 febbraio «Giornata della vita» incontro ore 20.30
Infanzia protetta e Infanzia violata - Massimiliano Frassi dell’Associazione Prometeo
Musica Ragazzi
L’Associazione Prometeo onlus, interamente composta di volontari, si occupa in particolar modo di lotta alla pedofilia, promovendo una cultura a favore dell’infanzia, organizzando periodicamente convegni e corsi di formazione ed intervento direttamente sui bambini e sui loro familiari.
La pedofilia è una degenerazione che prima ancora di essere legata al singolo, è una degenerazione sociale, un segno della fine del rispetto umano e della difesa dei più deboli e dei bambini in particolare.
I principali interventi realizzati dall’Associazione Prometeo spaziano dalla campagna informativa "200 incontri contro la pedofilia" ai corsi di formazione per educatori ed insegnanti, dalla creazione di un gruppo di auto-aiuto per genitori e vittime di pedofili e di un’equipe di pronto intervento per supportare le piccole vittime, a quella per combattere la pedofilia on-line, dall’assistenza domiciliare per bambini vittime di abusi, ai progetti sul turismo sessuale per l’aiuto dei bambini di strada della Romania.
"Da anni si batte con coraggio e determinazione contro la pedofilia. Le sue battaglie hanno fatto il giro d’Italia e lui, Massimiliano Frassi, presidente dell’Associazione Prometeo, non è certo tipo che risparmia le energie. La sua ultima fatica è stata la pubblicazione del libro "I bambini delle fogne di Bucarest - Viaggio nell’ultimo girone dell’infanzia violata". Una testimonianza forte, che vuole sì far conoscere gli abusi e i soprusi inferti dai "turisti sessuali" a oltre 5000 bambini rumeni, ma che si intende, più di ogni altra cosa, riportare l’attenzione della gente, sul ritorno a casa di questi "turisti". "Il turista sessuale " - spiega Frassi - "ha spesso a casa moglie e figli. Si nutre in Romania, ma poi è qui che torna ed è impensabile che resti a digiuno per il resto dell’anno". Tratto da : La Voce di Bergamo, 23.02.02 - Michele Andreucci.
www.associazioneprometeo.org
Ingresso libero

- Sabato 8 febbraio concerto rock ore 21
SHIVA
Vincitori dei concorsi musicali "TAM TAM" 2001 a Milano, "EMERGENTI LIVE" 2002 a Bergamo e delle Selezioni Provinciali per SANREMO ROCK del Febbraio 2003, gli Shiva hanno bruciato le tappe, ottenendo ovunque consensi sia di pubblico che di critica. Il ’sound’ proposto dagli Shiva nasce dall’influenza di generi diversi tra loro per dare vita a qualcosa di unico e assolutamente nuovo, ogni componente racconta la propria storia e le proprie passioni musicali fondendole insieme nei pezzi di loro composizione. Lo ’stile’ rimane comunque legato al rock tradizionale italiano (Timoria Litfiba, Vasco Rossi, Negrita, Luciano Ligabue, Lucio Battisti ecc....) e a quello straniero (Lenny Kravitz, Jon Bon Jovi, Deep Purple, Faith No More, Mr. Big, U2, Aerosmith, Pearl Jam, Queen, Red Hot Chili Peppers Van Halen, Jimi Hendrix). Caratteristica principale del gruppo è l’energia che si respira durante i loro concerti.
www.shyva.it Ingresso libero

- Domenica 9 febbraio concerto rock ore 21
PTP-PIPPI’S TOMATO PLAITS e IN-DUST
Il gruppo PTP-PIPPI’S TOMATO PLAITS nasce nel 2001 composto da 3 elementi: Marco al basso, Simone alla chitarra e Luca alla batteria. Il progetto PTP prende subito piede grazie alla voglia di divertirsi e di perfezionarsi dei singoli membri. Alla fine del 2001 il bassista lascia la band, subito rimpiazzato da una new entry: Ghizzo, chitarrista blues ma con un grande talento per il basso (ottenendo da subito ottimi risultati). Nei primi mesi del 2002 si delinea la line up attuale con l’entrata di Berenice alla voce (e che voce!!!). Dopo la registrazione del primo demo nell’aprile dello stesso anno, i PTP si dedicano al live riscuotendo un buon successo. Tra le date più importanti la doppia esibizione nel concorso organizzato dal locale Las Ramblas di Milano, la Festa di Bacco nella località di Ovada, la partecipazione al "Saturday Night Live" al Rolling Stones di Milano e l’esibizione all’Indian Saloon di Bresso. Entro la fine del 2003 la realizzazione di un nuovo demo.
www.ptpower.com

Gli IN-DUST nascono nel lontano 1997 ad opera del chitarrista e del bassista (Enrico e Loic), inizialmente il progetto si forma come una sperimentazione industriale ma col passare del tempo la loro naturale evoluzione li porta verso sonorità meno elettroniche ma più ritmate e aggressive. L’inserimento di un dj porta la band verso la svolta e verso la fine del 1998 registrano il loro primo promo ,che riscuote numeroso successo nell’ambiente aprendo svariate possibilità alla band. Infatti fanno una mini tournee come gruppo spalla degli Extrema e la fama creatasi attorno alla band gli permette di poter suonare in svariati locali italiani tra cui il Rolling Stones, l’Aquatica, il Poison Apple e altri di minore rilevanza…. Varie etichette nazionali cercano di avvicinarsi al gruppo per iniziare una collaborazione ma purtroppo nel periodo più fortunato della band l’allontanamento da parte del batterista e del cantante li porta ad un periodo di lieve declino a causa dell’instabilità della formazione ,che dopo numerosi cambi di line-up riesce finalmente a ritrovare una sua personalità e solidità grazie all’ingresso di Gianluca alla batteria seguito da Gabriele alla voce e con il provvisorio accantonamento del progetto dj. Ora la band avendo riacquistato la solidità di un tempo e la determinazione per riproporsi ad alti livelli, sta continuando la propria esperienza live e sta lavorando in studio alla lavorazione di un nuovo prodotto.
Ingresso libero

- Giovedì 13 febbraio cineforum ore 20.30
Alta fedeltà di Stephen Frears
Rob Gordon, trentacinquenne, gestisce svogliatamente il "CHAMPIONSHIP VYNIL", uno scalcinato negozio di dischi per fanatici e collezionisti per la musica rock con altri due amici, Dick e Barry. Passano il tempo compilando classifiche su ogni possibile argomento ed occasione. Una profonda crisi esistenziale muove Rob verso le cause che lo hanno portato alla fine del suo rapporto con Laura, la sua fidanzata. Dopo vicissitudini e … storie mozzafiato, la Championship Vynil produce un singolo di due giovani punk ed i tre "scansafatiche" dell’inizio mettono la testa a posto. Tutti vissero felici e contenti.

- Sabato 22 febbraio teatro dialettale ore 20.30
La nocc de feragost - La Compagnia Città di Bergamo Stabile dialettale Emma Fucili
Anche se suddivisa nei tre atti canonici, la commedia si dipana di seguito, nello spazio di una sera, una notte ed il sorgere del mattino seguente. All’inizio la famiglia formata da Bigio, sua moglie Teresa, Assunta la sorellastra della moglie e la figlia Carlina sono in preda alle smanie per la villeggiatura. Devono partire tutti per una località del Tirolo. La baraonda regna sovrana, ed è nei confronti dei vicini che la partenza viene propagandata, soprattutto di quelli che a loro volta danno fiato alle trombe nel partire per la Costa Azzurra……


MARZO

- Martedì 4 marzo karaoke ore 15
- Venerdì 7 febbraio incontro ore 20.30
Essere genitori il sabato sera: genitori tra attese, ansie ed incertezza
Psicologo - Ufficio per la pastorale della famiglia
Con queste tre serate si vuole approfondire alcuni aspetti della relazione genitori-figli offrendo una visione del problema attraverso tre ottiche diverse: il rapporto diretto con il figlio, il rapporto di coppia che si trasforma con la maturazione del figlio e il rapporto fra diversi genitori accomunati tra loro dalle problematiche dei propri figli.

- Giovedì 13 marzo cineforum ore 20.30
La figlia di un soldato non piange mai di James Ivory
Una famiglia americana a Parigi tra di anni ’60 e ’70. Il padre Bill , scrittore di successo, la madre Marcella, espansiva ed affettuosa e la figlia Channe.
Un giorno i genitori decidono di adottare Benoit, sei anni.
Sullo sfondo giganteggia questa figura di padre maestro e non padrone, autorevole e non autoritario, incoraggiante e appassionato, felicemente imperfetto.
Una specie in via di estinzione

- Venerdì 14 marzo incontro ore 20.30
Come è cambiato il nostro amore ora che il figlio è adolescente
Psicologo - Ufficio per la Pastorale della famiglia
- Venerdì 21 marzo incontro ore 20.30
Quali forme di aiuto e collaborazione tra genitori
Psicologo - Ufficio per la Pastorale della famiglia
- Sabato 22 marzo teatro dialettale ore 20.30
L’è tota colpa del folletto - Compagnia «Franco Carrara» di S. Paolo d’Argon
- Venerdì 28 marzo teatro ore 20.30
Le radici e le ali - Gruppo La Strada dell’Associazione Aeper
Siamo di fronte ad una coinvolgente e gustosissima farsa - ambientata negli anni 70 - di cui è protagonista una giovane coppia di sposi, che riceve inaspettatamente una consegna alquanto imbarazzante e "scottante" da una società di vendita per corrispondenza "svedese": come liberarsene? Impresa non facile considerando che nella vicenda figurano un cassiere maldestro e pasticcione, una mamma-suocera invadente ed innamorata del direttore generale della banca in cui il figlio lavora, un poliziotto e due ragazze alquanto equivoche. I colpi di scena si intrecciano e dettano il ritmo di una trama di grande comicità e di sapore anglosassone.


APRILE

- Sabato 5 aprile concerto ore 20.30
Che gruppo!
- Giovedì 10 aprile cineforum ore 20.30
AMY di Natia Tass
E’ la storia di una famiglia particolare. Il padre, rockstar di successo, protagonista delle scene più ambite, inneggiato da schiere di fans deliranti deve fare i conti con la malattia della figlia Amy, ritenuta sordomuta. Un giorno Amy canta e da quel momento la vita dell’intera famiglia riceve uno scossone e iniziano le peripezie….
E’ una storia a lieto fine che "vede il pubblico di "Amy" trasportato su montagne russe di humor e pathos" come dichiara Nadia Tass.
Film premiato con il "Grifone d’oro" al Giffoni festival ’99, riesce a coinvolgere anche lo spettatore preadolescente proprio perché alterna momenti di intenso spessore drammatico ad altri caratterizzati, invece, da simpatia ed umorismo.

- Sabato 12 aprile teatro dialettale ore 20.30
Per öna filsa de codeghì - La Compagnia Stabile "il teatro del Gioppino" di Zanica
Nel paese di Zanica vivono due famiglie: quella degli Sgobù e quella dei Söcalónga. Gli Sgobù sono grandi lavoratori e grandi risparmiatori; i Söcalónga sono invece dei lazzaroni e pensano solo a riempirsi lo stomaco. Accade però che Gigetta, figlia di Ubaldo Sgobù, si innamori di Gioppeo Söcalónga. Lui non vuole saperne, ma lei riesce a conquistarlo prendendolo… per la gola con una filza di cotechini. Ubaldo, che si oppone con tutte le forze all’amore tra i due giovani, alla fine dovrà rassegnarsi e tutto si concluderà nel migliore (o quasi) dei modi.

- Mercoledì 23 aprile incontro ore 20.30
Centro Aiuti per L’Etiopia
Il Centro Aiuti per l’Etiopia promuove l’educazione, l’istruzione e l’assistenza sanitaria dei bambini e delle bambine d’Etiopia. A tal fine, sono organizzate e gestite in Etiopia numerose strutture, denominate "Villaggi", nelle quali si concretizzano gli aiuti raccolti attraverso l’iniziativa del sostegno a distanza.
Nel corso della serata verrà proiettato il video
HO VISTO GLI OCCHI DI UN BAMBINO
DAL 19 AL 27 APRILE 2003 VERRA’ ALLESTITA LA
mostra fotografica
ETIOPIA: VIAGGIO IN UNA TERRA DI FRONTIERA
Foto di Valentino Belotti

(25/01/2003)

f.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags