Lunedì 19 Agosto 2013

Beruschi e Ghislandi in coppia
Serata di cabaret a Santa Brigida

Chi non lo ricorda protagonista soprattutto di «Drive In», negli anni Ottanta, dove proponeva gag e personaggi buffi o sfortunati? O il suo tormentone più famoso: «E alloooraaaaaa!!!». Enrico Beruschi, 71 anni, cabarettista e attore milanese, martedì 20 agosto sarà a Santa Brigida per uno spettacolo insolito, in coppia con il ventriloquo bergamasco Pietro Ghislandi.

Nato artisticamente al Derby club di Milano, ha lavorato per anni alla Rai, in programmi come «La Sberla», «Luna park» e «Tutto compreso». Ma è con «Drive In» su Italia Uno che divenne un volto familiare al grande pubblico. Con lui c'erano allora Gianfranco D'Angelo, Ezio Greggio, Carmen Russo, Francesco Salvi, Zuzzurro e Gaspare, Giorgio Faletti e Teo Teocoli, per citare solo alcuni nomi. Nello spettacolo, organizzato dalla Pro loco e in programma nella sala polivalente, dalle 20,30, sarà in scena con Pietro Ghislandi, noto ventriloquo bergamasco (il duetto in Val Brembana si vide già nel 2007 a Moio de' Calvi), che iniziò a farsi conoscere nel 1987 a «Fantastico 7», con il pupazzo Sergio.

Oggi Ghislandi vanta anche alcune partecipazioni a film, come «Il muro di gomma» di Marco Risi, «I mitici - Colpo gobbo a Milano» di Calro Vanzina, «Vajont e Porzus» di Renzo Martinelli. È stato scelto anche da Leonardo Pieraccioni per alcuni suoi film. Ghislandi è fra l'altro doppiatore di alcuni personaggi del cartoonist Bruno Bozzetto e, ultimamente, ha avuto un discreto successo anche come attore in spot pubblicitari nazionali. Nel 2012 ha partecipato a due fiction su Rai Uno, «Il sogno del maratoneta», su Dorando Pietri, e «Walter Chiari fino all'ultima risata», con Alessio Boni. Quest'anno ha recitato con Margherita Buy in «La gente che sta bene» del regista Patierno.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata