Lunedì 11 Maggio 2009

Sestri Levante, due bergamaschi
sul podio del concorso pianistico

Daniele Sirbu Villa, 10 anni ,di Bonate Sotto, ed Elisa Roncalli, 9 anni, di Bergamo, hanno conseguito rispettivamente il secondo e il terzo premio alla ventiquattresima edizione del concorso pianistico nazionale «J. S. Bach». La rassegna, promossa dal comune di Sestri Levante, dall’Associazione Musicale «Ars Antiqua» e dalla Fondazione Mediterraneo, aperta a giovani pianisti italiani e stranieri purché residenti in Italia, si è conclusa domenica 10 maggio nella suggestiva cornice del Complesso dell’Annunciata, affacciato sul Golfo del Tigullo.

I due giovanissimi sono allievi del maestro Giuseppe D’Avino docente del Centro Didattico Produzione Musica di via De Amicis, dove, ormai da anni sperimenta, insieme con Claudio Angeleri, nuovi approcci didattici per lo studio del pianoforte. Confrontandosi «a suon di note» con quasi una trentina di concorrenti della categoria B (solisti nati negli anni 1998 e 1999), Elisa Roncalli ha eseguito due brani di Bach «Inventio 1» e «Solo per il cembalo»; Daniele Sirbu Villa un brano da «Inventio 1» di Bach e uno dalla «Toccata» di Aram Khachaturian. Le due giovani promesse bergamasche si erano già distinte insieme due anni fa a Candelo (Biella), alla terza edizione internazionale del concorso musicale «Un ricetto in musica». In quell’occasione la piccola Elisa era uscita dal concorso quarta classificata con l’esecuzione «Marche» di Johann Sebastian Bach e «Pagina d’album» di Claude Debussy, mentre Daniele Sirbu terzo classificato con l’esecuzione «Serenata per le bambole» di Claude Debussy.

e.roncalli

© riproduzione riservata