Martedì 01 Settembre 2009

Venezia rende omaggio a Monicelli
e al suo capolavoro «La Grande guerra»

Inizia mercoledì 2 settembre la 66ª edizione della Mostra del cinema di Venezia con la proiezione, in concorso, del film di Giuseppe Tornatore «Baaria». A Campo San Polo, intanto, in una sorta di pre-inaugurazione, la Mostra ha reso omaggio a Mario Monicelli, uno dei più grandi registi italiani, proiettando il suo capolavoro, «La Grande guerra», che proprio 50 anni fa vinceva a Venezia il Leone d’oro. L'inviato de L’Eco di Bergamo, Marco Dell'Oro, ha intervistato il regista novantaquattrenne e il regista Pasquale Squitieri.

Un colloquio a tutto campo: dal suo capolavoro ai problemi legati alla censura, ai ritratti di alcuni grandi attori: Totò («forza della natura»), Sordi («non aveva bisogno di truccarsi»), Monica Vitti «(donna e attrice intelligentissima»). Pasquale Squitieri parla invece del suo nuovo libro e del film in lavorazione che racconta il coraggio degli abruzzesi che nel ’43 salvarono gli ebrei.

Le interviste a Mario Monicelli e Pasquale Squitieri su L’Eco di Bergamo in edicola mercoledì 2 settembre

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags