Parchi e arene diventano sale cinema Boom di rassegne all’aperto

Parchi e arene diventano sale cinema
Boom di rassegne all’aperto

Film cult e d’epoca sotto le stelle. Con plaid e cuscini nei prati del Turani a Redona. Proiezioni anche all’ombra del Grand Hotel a San Pellegrino.

Film d’epoca o della stagione passata, ma anche nuove uscite. A prezzi modici o addirittura gratuiti. Le rassegne di cinema all’aperto sono una bella occasione per recuperare titoli che ci si è lasciati sfuggire, in una cornice rilassata. A Bergamo, oltre allo storico «Esterno Notte» nel cortile della Caversazzi in via Tasso 4, troviamo la rassegna «Cinema al parco» promossa dall’associazione culturale Oki Doki Lab. Le proiezioni sono gratuite, al parco Turani di Redona, dal 16 al 22 luglio. In programma commedie amatissime degli anni passati, come «Quattro matrimoni e un funerale», che inaugura la rassegna. Gli spettatori possono portarsi da casa plaid e cuscini e godersi il film sul prato. «Cinema al parco» in giugno è anche in tour nei parchi di Scanzorosciate, Pradalunga e Ranica.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 26 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA