Improvvisa il tormentone estivo - Video
Sul Sentierone show di Davide Locatelli

Bergamasco, da milioni di visualizzazioni in Rete, ha improvvisato «Calma» di Pedro Capò al pianoforte sul Sentierone.

Improvvisa il tormentone estivo - Video Sul Sentierone show di Davide Locatelli
Davide Locatelli

Si è seduto al pianoforte sul Sentierone e ha improvvisato per i passanti e per i lettori del sito de L’Eco di Bergamo il tormentone del momento, «Calma» di Pedro Capò. Davide Locatelli non ha resistito e, davanti al pianoforte vicino al «Balzer» legato all’iniziativa Pianocity e al Festival Bergamo fare la pace, si è seduto è ha improvvisato la hit dell’estate.

Bergamasco, da milioni di visualizzazioni in Rete, Davide viaggia sotto l’ala protettrice di Francesco Facchinetti e della Sony Music. Oggi esce il singolo, «Sugar Land», ma il giovane musicista bergamasco sta lavorando all’album, il primo per una major, in uscita all’inizio del 2020. «Sugar Land» è una rock ballad senza parole. Evoca un luogo dell’anima dove il pianista Davide Locatelli ama rifugiarsi quando vuole incontrare la parte di sé meno conosciuta. È un pezzo di mondo lontano dal chiasso, dai muscoli della musica, dall’immaginario di «Pirates Of The Caribbean» e di «Numb» dei Linkin Park, riletture strumentali che han fatto il giro del mondo. Ecco in esclusiva per i lettori de L’Eco di Bergamo l’esecuzione all’ospedale Papa Giovanni XXIII all’interno dell’iniziativa Pianocity.

Brani originali e cover, secondo lo stile di questo artista che qualcuno definisce «glam rock». «Il pezzo nasce con l’idea che qualcuno lo cantasse, poi la dimensione solo strumentale ha preso forza», spiega il giovane. «È rimasto nel cassetto per cinque anni, è maturato insieme a me. Ora è pronto, l’ho riarrangiato e credo abbia delle potenzialità. L’ho intitolato “Sugar Land” perché si colloca nella mia parte di dolcezza. È un lato che ho mascherato. Tutti mi percepiscono come un pianista muscolare, ritmico, ma dentro ho anche una vena melodica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA