A 32 anni Alice tra le eccellenze del tech Fondatrice di una start-up negli Usa

A 32 anni Alice tra le eccellenze del tech
Fondatrice di una start-up negli Usa

C’è anche il nome di una bergamasca, Alice Melocchi, nella lista di «Inspiring Fifty», le 50 donne italiane più influenti nel mondo della tecnologia.

È una delle 50 donne più influenti in Italia nel mondo della tecnologia. Alice Melocchi, 32 anni di Dalmine, è stata scelta come eccellenza femminile del tech da «Inspiring fifty», programma europeo creato per diffondere l’idea che la tecnologia è, anche, un affare per donne. Imprenditrice e ricercatrice universitaria a Milano, Alice, è co-fondatrice di MultiplyLabs, una start-up con sede a San Francisco che si occupa di produzione di capsule personalizzate con stampanti 3D. Una giuria di 12 super esperti (tra cacciatori di teste, amministratori delegati e rettori di università per citarne solo alcuni) ha stilato la lista delle 50 eccellenze italiane tra oltre 200 candidature pervenute. Alla sua prima edizione italiana - nel nostro Paese grazie alla collaborazione di Microsoft – nella classifica si trovano soprattutto imprenditrici e manager come Mariangela Marseglia di Amazon, oppure Gigliola Falvo di Poste Italiane, ma anche l’assessore alla Trasformazione digitale del Comune di Milano Roberta Cocco. E ovviamente Alice.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 4 dicembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA