Maschera di Skeletor ed estintore Nuova rapina a Seriate - foto e video

Maschera di Skeletor ed estintore
Nuova rapina a Seriate - foto e video

Ha atteso che dalla farmacia uscisse anche l’ultimo cliente. Dopodiché è entrato impugnando un grosso estintore, che ha attivato mentre si avvicinava al bancone, cogliendo di sorpresa le due farmaciste presenti.

«In pochi istanti l’ambiente si è riempito di nebbia – raccontano, con la paura ancora negli occhi, alla farmacia comunale numero 1 di via Paderno a Seriate – e il rapinatore ha gridato: “Datemi i soldi o vi sparo”. Ha poi preso lui stesso 300 euro dalla cassa ed è scappato, abbandonando a terra l’estintore».

La rapina si è verificata alle 18,57 di venerdì sera - come registrato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza interno della farmacia –: un rapinatore solitario, piuttosto alto e magro, quasi sicuramente italiano, ha agito coprendosi il volto con la maschera di Skeletor, il nemico di He-Man nella serie di cartoni animati cult degli Anni Ottanta «Masters of the universe», e con una sciarpa.

La rapina a Seriate

La rapina a Seriate
(Foto by Yuri Colleoni)

Quello di venerdì sera è stato il quarto colpo nell’ultimo anno nella farmacia, aperta da una decina d’anni: «Siamo davvero stanche – commentano le farmaciste –, perché rischiamo ogni giorno la vita quando siamo qui a garantire un servizio pubblico. Lo scorso maggio ci hanno rapinato addirittura due volte nel giro di pochi giorni: il primo colpo il mercoledì, il secondo il sabato della stessa settimana. Non si può andare avanti in questo modo. Dov’è il Comune? Perché non ci tutela? Qui fuori ci sono dei lampioni che si accendono solo dopo le 19,30, quando noi siamo già andate via».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’8 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA