Martedì 07 Aprile 2020

Catena di solidarietà per gli ospedali
Avanti con «Abitare la cura»

Continua l’iniziativa di L’Eco di Bergamo, Caritas diocesana e Confindustria Bergamo chiamata «Abitare la cura». In collaborazione con Humanitas Gavazzeni e la supervisione di Ats, Cooperativa Osa e le cooperative bergamasche.

Si tratta di una sottoscrizione aperta a tutti i cittadini per sollevare le strutture sanitarie e le famiglie in alcune delle fasi più delicate della cura dei malati. 

Le donazioni si possono effettuare:

  • Online attraverso la raccolta fondi "Abitare la cura" sulla piattaforma de L'Eco di Bergamo www.kendoo.it
    Kendoo non tratterrà alcuna percentuale da questa raccolta fondi
  • Mediante bonifico
    Associazione Diakonia onlus
    Causale: Erogazione liberale - Emergenza coronavirus
    UBI Banca
    Iban IT53I0311111104000000002721
    Swift/Bic di Ubi Banca per chi risiede all'estero: BLOPIT22XXX
    Con il bonifico è possibile la detraibilità della donazione

Obiettivo
Identificare e adeguare dei luoghi di sollievo all’accoglienza dei pazienti, quando non è possibile tornare a casa in sicurezza ed è più prudente stare in una struttura organizzata.

Cosa abbiamo fatto finora
Le prime due strutture riconvertite grazie alla nostra raccolta fondi sono:
WINTER GARDEN HOTEL GRASSOBBIO
BES HOTEL MOZZO

Per un totale di 214 posti letto a disposizione gratuitamente per i pazienti in via di guarigione.

Sono state acquistate 200.000 mascherine chirurgiche per le case di riposo della nostra provincia

Grazie al contributo di Citizen Macchine Italia è stato donato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo un ecografo completo di sonda transesofagea, un defibrillatore, un pupillometro e un’impedenziometria.

Dalla generosità di Eurosider Sas di Grosseto abbiamo ricevuto 4 generatori e concentratori di ossigeno per l’assistenza dei pazienti nelle strutture riconvertite.

Per informazioni sull’accesso alle due strutture: numero verde 800.661.899 (attivo dalle ore 8 alle 20)

Per rimanere aggiornati sull'iniziativa e seguire gli aggiornamenti quotidiani è possibile vistare questa pagina su L'Eco di Bergamo

Grazie per il tuo sostegno!

Bisogno di assistenza o domande sull'iniziativa? 
Siamo a tua disposizione

Puoi contattarci al numero dedicato 035.386.337
Oppure compilando la tua richiesta direttamente qui sotto.

Informativa Privacy