Venerdì 14 Gennaio 2022

abf

Bando Formazione Continua
Il nuovo catalogo dei corsi ABF

Lean office, oleodinamica, programmazione Cnc, business on line: tante le proposte per imprese e lavoratori curate da Azienda Bergamasca Formazione, ente accreditato da Regione Lombardia

La formazione non finisce mai. Soprattutto sul lavoro. Anche chi ha raggiunto una posizione di rilievo dal punto di vista delle responsabilità e del riscontro economico non deve comunque sedersi sugli allori, ma deve sempre investire sulla formazione professionale per acquisire nuove competenze e per restare al passo con le novità del settore in cui si lavora. Investire sulla formazione continua è dunque indispensabile affinché il proprio profilo professionale resti attrattivo per il mercato del lavoro e per consentire ai lavoratori di non farsi trovare impreparati a nuove sfide.          

È in quest’ottica che Regione Lombardia ha rifinanziato il bando Formazione continua per finanziare la formazione di lavoratori e professionisti del territorio tramite la concessione di voucher aziendali da utilizzare per la frequentazione di corsi e l’accrescimento delle proprie competenze. 

Un motivo in più per iscriversi a uno dei tanti corsi proposti da ABF - Azienda Bergamasca Formazione - da tempo impegnata nell’ambito della Formazione Continua e accreditata nell’elenco delle offerte formative di Regione Lombardia per l’erogazione di corsi di formazione (selezionabili all’interno del Catalogo Regionale di Formazione Continua 2020-2021).

La proposta formativa di ABF

La proposta formativa di ABF in merito si sviluppa in differenti settori e coinvolge diverse categorie di imprese e lavoratori. Tra i percorsi formativi che prenderanno avvio ci sono i corsi di Lean Office, Elementi di Oleodinamica, Programmazione CNC e Business on Line. 
Quello che ABF offre alle aziende è l’analisi delle necessità formative eseguita ad hoc, la definizione dei contenuti dei corsi, la ricerca dei docenti in linea con le necessità aziendali, il supporto alle aziende nella presentazione della domanda di voucher e di rendicontazione. Inoltre, ABF è a disposizione per valutare ulteriori necessità formative rispetto a quelle già presentate a catalogo: l’obiettivo è poter presentare nuovi corsi in linea con le reali necessità formative delle aziende.

«Le aziende, mai come oggi, chiedono personale qualificato che si fatica a trovare nel mercato del lavoro – sottolinea Maurizio Betelli, direttore generale ABF -. ABF vanta una pluriennale esperienza nel loro supporto, in particolare nell’individuazione dei bisogni formativi, nella progettazione di corsi ad hoc, nonché nella presentazione e rendicontazione delle domande di finanziamento. La formazione risulta fondamentale, quindi, per sostenere la competitività delle imprese, soprattutto in un momento come questo di forti transizioni e sfide di un mercato in rapida evoluzione. Inoltre, il bando Fase VI risulta un’occasione da cogliere anche perché è possibile il rimborso totale dei costi sostenuti dalle aziende per la formazione».

Il bando Formazione Continua                          
Il bando Formazione Continua è promosso da Regione Lombardia nell’ambito del Fondo Sociale Europeo 2014-2020. La dotazione finanziaria dell’azione, su tutto il periodo, è di oltre 26 milioni di euro e, in questa fase, le aziende possono accedere a 50.000 euro di finanziamento - per un massimale di 2.000 per lavoratore - attraverso l’erogazione di un voucher.

I beneficiari della formazione continua

I beneficiari che possono accedere al voucher sono le imprese iscritte alla Camera di Commercio di competenza; le imprese familiari, di cui all’art. 230-bis del Codice Civile; gli enti del Terzo Settore che svolgono attività economica (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni) iscritte ai registri (regionale/provinciale nelle more dell’attuazione del Registro Nazionale, ai sensi del D.Lgs. 117/2017); le Associazioni riconosciute e fondazioni che svolgono attività economica, aventi personalità giuridica e pertanto iscritte al Registro Regionale delle persone giuridiche; le cooperative; i liberi professionisti oppure, se esercitanti in forma associata, la relativa associazione.

www.abf.eu
Tel. 0353693739
[email protected]