Domenica 15 Giugno 2014

Se il pericolo è dentro casa

5 brasiliani contro il Brasile

Thiago Motta

Siamo al paradosso, ma è così. Il Brasile , intesa come squadra gialloverde, deve temere i propri giocatori brasiliani. Non tutti s’intende. Ma cinque di costoro potrebbero rendere difficile la vita ai carioca in questi Mondiali.

Il pericolo è dunque nelle propria mura? Non è proprio così, ma poco ci manda. Perché sono cinque i giocatori brasiliani che giocano in altre Nazionali, ai Mondiali. Brasiliani naturalizzati - come si suol dire - da altre Nazioni.

Oltre allo spagnolo Diego Costa, della cinquina fanno parte i croati Eduardo da Silva e Sammir, l’italiano Thiago Motta e Pepe (Portogallo). In passato solo un brasiliano, Anfilogiino Guarisi, ha conquistato un titolo con un’altra Nazionale, nel 1934 con l’Italia. La cabala sarà rispettata?

© riproduzione riservata