Venerdì 01 Ottobre 2004

A Treviglio si inaugura la «Casa della solidarietà»

È stata chiamata la «Casa della solidarietà»: è la struttura, nel centro storico di Treviglio, in via Carcano, che la Cassa rurale-Banca di credito cooperativo di Treviglio e Gera d’Adda ha restaurato. Ospita otto appartamenti di 60 metri quadrati ciascuno, arredati, grazie ai quali si potrà alleggerire il problema dell’emergenza alloggi, che si sente in tutta la provincia e in particolare a Treviglio. Un problema, quello della casa, che affligge soprattutto le fasce deboli della popolazione: gli immigrati (spesso non hanno fondi a sufficienza, hanno difficoltà di accesso ai mutui e non riescono ad avere un affitto a prezzi equi) e i bergamaschi con i redditi bassi. Per questo, degli otto appartamenti ristrutturati quattro saranno messi a disposizione dalla Cassa rurale all’associazione «Casa Amica» di Bergamo, mentre due saranno curati dalla Caritas decanale di Treviglio, per accogliere persone bisognose o che vivono in condizioni disagiate in attesa di trovare una sistemazione dignitosa; gli altri resteranno invece in gestione all’istituto di credito.

L’inaugurazione degli appartamenti sarà domani alle 11, alla presenza delle autorità locali, civili e religiose, dei responsabili della Cassa rurale e del prefetto di Bergamo, Cono Federico.

(01/10/2004)

acampoleoni

© riproduzione riservata

Tags