Martedì 11 Maggio 2010

Fornovo: al cantiere Brebemi
scavatori incendiati dai vandali

Ancora un cantiere della Brebemi nel mirino di vandali e ladri. Dopo il recente furto di 1.200 litri di gasolio a Fara Olivana, l'altra notte, a Fornovo San Giovanni, un incendio di origine dolosa ha distrutto due scavatori e una ruspa spianatrice, parcheggiati nel cantiere della Brebemi, in prossimità dell'alveo del Serio dove è in costruzione la base per il ponte della futura autostrada.

Ignoti gli autori dell'atto vandalico che hanno agito in piena notte, mettendo fuori uso i tre grossi mezzi il cui valore commerciale d'acquisto è di circa 600 mila euro. Il raid è avvenuto in aperta campagna, nella zona Sud del paese, all'interno del Parco regionale del Serio. Qui, da alcuni mesi, stanno lavorando gli operai di due ditte appaltatrici di Seriate e Parma che stanno predisponendo la base di ghiaia e sassi per costruire il passaggio che collega con l'altra sponda del fiume, nel territorio di Isso. In questo punto del futuro tratto autostradale Brebemi, infatti, sorgerà il ponte.

Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati gli operai, ieri mattina, alla riapertura del cantiere. Quasi completamente distrutti due scavatori, seriamente danneggiato il mezzo spianartore Liebherr.

Aprendo facilmente la recinzione, come risulta dai rilievi dei carabinieri della Compagnia di Treviglio, i vandali hanno abbattuto a sassate il vetro delle tre cabine di guida, cospargendo poi di benzina gli abitacoli, appiccando infine il fuoco.

Leggi di più su L'Eco in edicola l'11 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata