Sabato 21 Agosto 2010

«Bèrghem Fest», Valoti contro Pirovano
E stasera sale su palco il leader Bossi

Scintille fra Giorgio Valoti ed Ettore Pirovano alla «Bèrghem Fest» di Alzano dopo la presa di posizione del consigliere leghista sulle prospettive di sviluppo della Valle Seriana. Valoti, vicesindaco di Cene e consigliere in via Tasso ha sferrato l'attacco: «Si parla tanto di turismo come priorità della Valle Seriana, ma intanto la Provincia non riesce a tagliate l'erba sulle strade. Una volta all'anno non basta. Se i turisti vedono l'erba alta sui cigli, tornano indietro. E i prossimi anni sarà ancora peggio, se corrisponde al vero che le immatricolazione delle auto (che fanno cassa in Provincia, ndr) scenderanno del 30%».

Pirovano a quetso punto si è alzato e ha detto: «Chiudiamo con questa ventata di ottimismo. Io vado a mangiare». In precedenza il leader di via Tasso, attorniato dagli amministratori di Alzano, Cazzano Sant'Andrea, Cene, Clusone, Parre, Pradalunga e Villa d'Ogna, aveva preannunciato una strenna natalizia per la ripresa delle valli. «Una cosa che non sapete, e che verrete a conoscere in modo molto preciso a dicembre, è quello che stiamo facendo per il turismo. Per la prima volta a casa nostra, il Comune, la Camera di Commercio e la Provincia si mettono veramente insieme per fare seriamente cose che dovevano essere state fatte in passato. Stiamo pensando a una sola agenzia del turismo, in un'unica sede, che non venderà soltanto i salami come fa l'Agripromo, accumulando poi un debito di 800.000 euro».

Valoti ha replicato: «I turisti stranieri da noi scarseggiano, perché non li sappiamo accogliere, confrontandoci nella loro lingua. E poi dei nostri giovani che studiano all'Alberghiero solo un 10% si inserisce professionalmente, perché non hanno voglia di sacrificarsi il fine settimana al lavoro».

Concluso il pepato dibattito, ieri sera è stata la volta Paolo Grimoldi e Matteo Salvini (europarlamentare). Per stasera alle 21 è previsto l'intervento di Umberto Bossi. Domenica 22 agosto gli interventi di Andrea Gibelli, Vice-Presidente Regione Lombardia ed Ettore Pirovano, Presidente della Provincia di Bergamo.

e.roncalli

© riproduzione riservata