Sabato 30 Luglio 2011

Presolana, luci sulla montagna
Un ricordo di Roby Piantoni

Amava la montagna a tal punto da dedicarle tutta la sua vita. E in montagna, sulle pendici dello Shisha Pangma, in Tibet, gliel'ha lasciata. Per due giorni, sabato e domenica, sulla Presolana il pensiero tornerà spesso a Roby Piantoni, l'alpinista di Colere morto il 15 ottobre 2009 durante una spedizione. Qui torna «La stella che illumina la Presolana… a ricordo di Roby Piantoni». «Abbiamo scelto l'ultimo fine settimana di luglio – spiega Giovanni Bettineschi, presidente di Promoeventi, l'associazione che organizza l'evento – esattamente come l'anno scorso perché vorremmo che quest'appuntamento, creato per ricordare l'amico Roby Piantoni, diventi un appuntamento fisso, da ripetere ogni anno».

Il programma prevede il ritrovo sabato alle 16 all'Ecomuseo di Colere. Da lì si verrà accompagnati in quota fino alle baracche dei minatori. Sul posto, verso le 19 verrà servita la cena, a cura del gruppo Ana di Colere. Dalle 21 la cerimonia commemorativa: la fiaccolata partita dalle baracche dei minatori arriverà alla croce posta sopra il rifugio Albani.

«Come l'anno scorso – spiega Bettineschi – verso le 22 verrà illuminata la parete nord della Presolana. L'illuminazione avverrà grazie alla collaborazione della Croce Blu di Gromo, alla Provincia, in particolare, all'assessorato alla Protezione civile». Saranno poi proiettati filmati e fotografie che riguardano Roby. Tra i video, sicuramente si potrà rivedere «Quelli che stanno a Nord». Alla manifestazione, oltre alle autorità locali, saranno presenti anche l'assessore provinciale alla Protezione civile, Fausto Carrara e, tra gli alpinisti, Marco Astori. Domenica saranno proprio gli alpinisti i protagonisti: saranno impegnati a scalare la parete nord della Presolana in cordata. Alle 11,30 padre Valentino Belingheri, missionario originario di Colere che da alcuni anni si trova in Brasile, celebrerà poi la Messa alla Croce sopra il rifugio Albani. Alle 12,30 il pranzo, sempre a cura degli alpini. Nel corso della giornata la zona del laghetto di Polzone si riempirà di musica: quella tibetana, un altro omaggio a Roby Piantoni. Il ricavato della manifestazione andrà a Insegnanti per il Nepal, il progetto seguito dall'associazione Roby Piantoni, da lui stesso fondata.

e.roncalli

© riproduzione riservata