Mercoledì 24 Settembre 2008

Misano: rapina alla Cassa rurale
Novemila euro il bottino

Armati di taglierino due banditi hanno rapinato la Cassa rurale di Treviglio a Misano Gera d’Adda. Il fatto è accaduto mercoledì 24 settembre, intorno alle 15: due malviventi, con il passamontagna e il cappellino da baseball calato sul viso, hanno fatto irruzione nella banca, nella centrale via Roma. Mentre uno dei rapinatori era appostato all’ingresso, l’altro è saltato oltre il bancone e ha intimato ai quattro dipendenti di consegnare tutto quanto era depositato nelle casse: 9 mila euro il bottino arraffato dai due banditi.Usciti dalla banca, i rapinatori sono saliti su un’Alfa Romeo 147 di colore nero, allontanadosi lungo la provinciale Rivoltana e facendo perdere le proprie tracce. Una pattuglia dei carabinieri di Treviglio è subito giunta in via Roma e un elicottero dei Carabinieri ha perlustrato la zona alla ricerca dei due malviventi.A Treviglio, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne albanese che, all’interno del supermercato "Il Pellicano" ha rubato da uno scaffale un lettore Cd del valore di 115 euro, togliendolo dalla confezione. Il giovane aveva poi nascoto il lettore sotto la camicia riuscendo a passare indenne le barriere antitaccheggio. L’albanese è stato bloccato dal personale addetto alla vigilanza, che ha subito allertato i carabinieri. (24/09/2008)

s.masper

© riproduzione riservata