Venerdì 16 Dicembre 2011

Ticket, l'esenzione resta
se il reddito non cambia

Se il tuo reddito non cambia, l'esenzione resta. I cittadini lombardi che, per motivi di reddito, sono esenti dal pagamento del ticket sulle prestazioni sanitarie non dovranno più ripresentare ogni anno l'autocertificazione per attestare questo loro diritto. Regione Lombardia terrà validi i redditi autocertificati fino a che il cittadino non ne comunicherà eventuali variazioni, sempre autocertificandole. Ciò, per evitare disagi ai propri cittadini in vista delle scadenze riportate sui moduli.

«Questa misura - spiega l'assessore regionale alla Sanità, Luciano Bresciani - ha l'obiettivo di venire incontro alle esigenze dei nostri cittadini, evitando loro il disagio di dover ripresentare ogni anno l'autocertificazione per l'esenzione, magari dovendo fare le code agli sportelli. È un provvedimento che va nella direzione della semplificazione. È evidente però che sarà responsabilità dei cittadini comunicare tempestivamente alle Asl l'eventuale venir meno delle condizioni economiche che garantiscono l'esenzione dal pagamento».

Come posso sapere se ho diritto all'esenzione? Gli assistiti possono verificare se hanno o meno diritto all'esenzione presso l'Asl oppure presso il proprio medico oppure ancora consultando il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico sul sito www.crs.lombardia.it .

A che data si riferiscono i dati registrati da Regione lombardia? Nel 2011 Regione Lombardia ha registrato nell'anagrafe regionali i dati provenienti dal Ministero dell'Economia, aggiornati al 31 marzo di ogni anno, e i dati relativi alle autocertificazioni presentate dai cittadini.

Se il mio reddito che ho autocertificato non è cambiato, cosa devo fare? Regione Lombardia ha deciso di considerare validi i dati attualmente registrati, fintanto che il cittadino autocertifichi l'eventuale variazione al suo stato di diritto. In sostanza, se il reddito è cambiato.

Se il mio reddito è cambiato, cosa devo fare? È obbligo comunicarlo immediatamente tramite autocertificazione all'Asl - sportello Scelta e Revoca - oppure via Internet grazie alla CRS . La stessa cosa vale se è cambiata una qualsiasi delle condizioni già autocertificare (occupazione, disoccupazione, ecc.). Se ad esempio un disoccupato trova un impiego, non ha più diritto all'esenzione e quindi deve comunicare all'Asl il cambiamento della sua condizione.

Attenzione: l'autocertificazione è valida solo fino a quando sono vere le cose in essa dichiarate. Non fate dichiarazioni non veritiere: l'amministrazione pubblica, può provvedere d'ufficio ad accertare la veridicità di quanto dichiarato dal cittadino e il rilascio di dichiarazioni non veritiere è, d'altra parte, punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

Sono esenti dal pagamento del ticket per motivi di reddito i cittadini di età superiore a 65 anni con reddito familiare inferiore a 38.500 euro, i titolari di pensioni sociali, i titolari di pensioni al minimo ultrasessantenni, i disoccupati, i lavoratori in mobilità e in cassa integrazione straordinaria e in deroga con i familiari a carico.

Sito web dell'Asl tabella delle esenzioni (www.asl.bergamo.it  , sotto il titolo «esenzioni per reddito» nel settore «ticket ed esenzioni»).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata