Martedì 10 Gennaio 2012

Oriocenter, irruzione di «Striscia»
Il «Cicalotto» scova un medium

Un altro finto medium pizzicato da «Striscia la notizia», questa volta a Oriocenter. È accaduto lunedì mattina 9 gennaio mattina dove, nel parcheggio prima e nella galleria poi, è comparso in carne, ossa e costume verde-giallo nientemeno che il «Cicalotto», l'insetto-inviato interpretato da Max Laudadio.

Con le sue telescopiche antenne gialle, la tutina verde e un violino in mano, il Cicalotto ha tentato di smascherare un presunto truffatore che abiterebbe proprio a Orio e che, per questo, ha dato appuntamento a una complice di Laudadio nel parcheggio del centro commerciale.

Dove è comparso il Cicalotto, che ha poi «inseguito» il fantomatico medium anche all'interno della galleria, dove l'uomo - che sosterrebbe di parlare con l'aldilà - ha tentato di rifugiarsi, per sfuggire all'«insetto» e alle telecamere di Striscia, che lo hanno però inseguito.

Difficile sapere quando il servizio andrà in onda, ma presumibilmente nei prossimi giorni: dall'ufficio stampa del tg satirico di Canale 5 si limitano a confermare la presenza dell'inviato a Orio, senza fornire ulteriori particolari sul contenuto dell'inchiesta.

Tuttavia la scena non è passata inosservata alle numerose persone che, in quel momento, si trovavano nella galleria di Oriocenter, anche se non tutti hanno riconosciuto Max Laudadio negli insoliti panni del Cicalotto. Ad aspettare il presunto medium nel parcheggio del centro commerciale c'era in realtà un'attrice, che ha finto di essere una potenziale «cliente» del medium.

Leggi di più su L'Eco di martedì 10 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags