Martedì 26 Aprile 2005

San Giovanni Bianco, per l’Ospedale si faranno 80 nuovi posti auto

Sorgerà a lato delle scuole medie «Carlo Ceresa», nei pressi del Centro residenziale di terapia e riabilitazione psichiatrica (Crt) il nuovo parcheggio per l’ospedale di San Giovanni Bianco. Verranno realizzati 30-40 posti auto, più altrettanti destinati ai dipendenti della struttura e dovrebbe contribuire a diminuire i disagi esistenti: attualmente i posti auto più vicini sono nei pressi della chiesa di San Rocco e ancora a lato dell’ingresso delle scuole medie, ma sono insufficienti per le centinaia di persone che quotidianamente arrivano dalla Valle Brembana e da fuori per accedere all’ospedale civile.

I fondi per la costruzione del parcheggio sono già disponibili: si tratta di 350 mila euro inseriti nella Finanziaria del 2005 e altrettanti previsti in quella del 2006. I lavori potrebbero cominciare nel 2006, dopo i tempi necessari per la progettazione preliminare e l’iter complesso del progetto. Intanto il Consiglio comunale ha provveduto alla variazione del bilancio di previsione per inserire i primi 350 mila euro messi a disposizione dallo Stato per la realizzazione del parcheggio.

Spiega il primo cittadino di San Giovanni Bianco, Oscar Mostachetti: «Il nuovo parcheggio sarà realizzato nello spazio verde compreso tra il Centro residenziale di terapia e riabilitazione psichiatrica (Crt) e l’attuale parcheggio. Si interverrà sbancando il terreno e realizzando al piano inferiore un parcheggio di circa 30-40 posti auto ad uso dei dipendenti dell’ospedale. L’ingresso al parcheggio sarà all’altezza delle scuole medie. Al primo piano, invece, all’altezza del pronto soccorso, saranno realizzati altrettanti posti auto a uso pubblico». «Nel progetto - continua il sindaco Mostachetti - è compresa la realizzazione di un marciapiede che collegherà l’ingresso del pronto soccorso con l’ingresso pedonale dell’ospedale. E sempre nel finanziamento statale è prevista la realizzazione di una nuova area ecologica per l’ospedale».

(26/04/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags