Venerdì 23 Marzo 2012

Un fungo uccide gli ippocastani
Abbattute 4 piante del centro

È un carpoforo, un fungo che si nutre del «cuore» degli alberi e piano piano li uccide da dentro. Per colpa di questo parassita lignicolo lo scorso settembre un ippocastano di Largo Belotti si era piegato su sé stesso ed era precipitato verso il basso.

Il Comune in quell'occasione aveva avviato un'analisi di tutte le piante della zona per accertare l'eventuale diffusione della «malattia»: due del Sentierone e due via Viale Papa Giovanni XXIII sono risultate colpite dal fungo e, per evitare rischi di caduta, verranno sradicate e sostituite con ippocastani rossi.

L'intervento, avviato giovedì 22 marzo, rientra in un più vasto progetto che prevede entro aprile la piantumazione di mille esemplari in tutta la città. Inoltre, per impedire che la Cameraria Ohridella provochi anche quest'anno la caduta delle foglie prima dell'autunno, agli alberi di Città alta verranno applicate flebo di nutrimento e insetticide.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata