Giovedì 29 Marzo 2012

Santina e sua figlia Gioelle sfrattate
A breve pronta una casa Aler

Dopo una mattinata di lunghe trattative, lo sfratto esecutivo per Santina Ronsisvalle e sua figlia Gioelle è stato attuato a Gorle. In via Turati non ci sono stati particolari momenti di tensione, se non la preoccupazione per Santina che a metà mattinata, probabilmente a causa dello stress, ha avuto un lieve malore ed è stata soccorsa dal 118 che l'ha poi trasportata all'Ospedale di Alzano per accertamenti.

Il caso Ronsisvalle sembra però nel frattempo essere ad una svolta, dopo che venerdì scorso era arrivata la comunicazione che Santina era prima nella nuova graduatoria per l'assegnazione di una casa Aler. L'alloggio assegnatole, tra l'altro è in buono stato e non richiede particolari interventi e manca solo il via libera da parte della Giunta. Nel frattempo assistente sociale e l'associazione As.I.A. hanno provato a convincere l'ufficiale giudiziario e il proprietario dell'appartamento a concedere ancora qualche giorno alla famiglia, ma non c'è stato nulla da fare. Santina e Gioelle, nel frattempo, grazie all'intervento dell'associazione di Don Aldo Morandi, fino a lunedì avranno un posto dove stare, sperando poi di vedersi assegnata la nuova casa.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata