Venerdì 29 Ottobre 2004

A Leffe il Gran Galà della Montagna

Un rifugio alpino nella piazza centrale di Leffe è la novità dell’ottava edizione del «Gran Galà della Montagna», la manifestazione in programma dal 6 al 28 novembre nel paese della Valle Seriana, dedicata all’imprenditore e campione di sci Fausto Radici, scomparso alcuni anni fa. Lo chalet ospiterà molti degli appuntamenti e degli incontri in programma nelle tre settimane della kermesse che, oltre a raccontare l’amore per la montagna, ha anche un importante risvolto benefico: il ricavato dell’iniziativa, infatti, sarà devoluto alla comunità Tau di Arcene, che si occupa della cura dei bambini cerebrolesi. Il Gran Galà, che gode del patronato della Regione Lombardia e del patrocinio della Provincia di Bergamo, della Comunità Montana della Valle Seriana e del Comune di Leffe, è stata presentata stamattina nella sala consiliare dell’amministrazione provinciale alla presenza del presidente, Valerio Bettoni, e degli alpinisti bergamaschi Simone Moro e Nives Meroi.

Il giorno dell’inaugurazione verrà anche aperta la mostra fotografica «K2: la montagna. Gli italiani sul Baltoro 1954-2004» curata da Silvio Calvi e allestita fino al 20 novembre nell’auditorium «Andrea Pezzoli». Tra le altre iniziative in cartellone, il 19 novembre la consegna dei premi «Per Aspera ad Astra» al cineteatro leffese: i premiati dell’edizione 2004 saranno Giuseppe Remuzzi, direttore del dipartimento di Medicina specialistica dei trapianti degli Ospedali Riuniti di Bergamo, lo scrittore e giornalista Enrico Camanni, il leffese doc don Chino Pezzoli, che ha creato la Fondazione comunità promozione e solidarietà umana, e l’alpinista Nives Meroi, conosciuta come «la signora degli Ottomila». Il 28 novembre, per il gran finale, si svolgerà una gara di sci di fondo su pista artificiale lungo le strade del centro storico di Leffe.

(29/10/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags