Giovedì 27 Dicembre 2012

Redditi: i paperoni nell'hinterland
Gorle, Bergamo e Mozzo sul podio

La Grande Bergamo in testa alla classifica dei redditi Irpef 2010 nella Bergamasca. In cima alla lista dei residenti dei 244 comuni orobici che hanno versato un importo complessivo di oltre 14 miliardi e mezzo di euro, troviamo infatti un podio formato da Gorle, Bergamo e Mozzo.

A Gorle ognuna delle 3.697 persone che hanno presentato il modello ha dichiarato in media 33.367 euro, per un importo complessivo di oltre 123 milioni di euro. I 68.594 contribuenti di Bergamo hanno dichiarati in media 31.920 euro, per un importo complessivo pari a oltre 2 miliardi di euro, mentre le 4.348 dichiarazioni presentate dagli abitanti di Mozzo avevano un importo medio 31.410 euro, per un totale di oltre 136 milioni di euro.

Poi, Cenate Sotto (28.686 euro), Ponteranica (27.781), Ranica (27.417), Sarnico (26.814), Torre Boldone (26.643), Treviglio (26.336) e Torre de' Roveri (26.102) per completare la top ten. I vertici della classifica Il podio della classifica rimane immutato anche se si considera, per ottenere la media, l'intera popolazione residente nei singoli comuni: 19.263 euro per Gorle, 18.315 a Bergamo, 18.239 a Mozzo.

Tra le zone con redditi più bassi la Valle Imagna con Fuipiano, Locatello e Corna Imagna. A pesare in questo caso è soprattutto la presenza di anziani.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 27 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata