Abusò del fratellino della compagna
Condannato a 4 anni e 8 mesi

Un 31enne operaio di origini pugliesi (che all'epoca dei fatti viveva in un paese dell'hinterland) è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per atti sessuali con minori. L'uomo avrebbe abusato più di una volta del fratellino di 9 anni della sua compagna.

Abusò del fratellino della compagna Condannato a 4 anni e 8 mesi

Un 31enne operaio di origini pugliesi (che all'epoca dei fatti viveva in un paese dell'hinterland) è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per atti sessuali con minori. L'uomo avrebbe abusato più di una volta del fratellino di 9 anni della sua compagna e anche di un cuginetto di lei, di 13 anni.

La sentenza è stata emessa con il rito abbreviato che consente lo sconto di un terzo della pena. Il 31enne ha avuto anche le attenuanti generiche: pur essendo risultato totalmente incapace di intendere e di volere, sarebbe infatti affetto da un disturbo della personalità a causa di abusi a sua volta subiti da piccolo.

Il giudice ha anche disposto di una provvisionale di 30 mila euro per ciascuna delle due vittime. Il pm aveva invece invocato per l'imputato una pena di 10 anni senza attenuanti. I due bambini avevano confermato gli abusi in un incidente probatorio, lui aveva fatto soltanto parziali ammissioni.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 21 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA