Venerdì 02 Agosto 2013

Tenta di violentarla dopo pranzo
Ora le posate finiscono ai Ris

Prima il pranzo, poi il tentativo di violenza ai danni della barista, che si è difesa come ha potuto, riuscendo a mettere in fuga lo sgradito cliente, tuttora sconosciuto. È successo ad Albino lunedì scorso. E ora le posate utilizzate dal misterioso avventore saranno inviate al Ris di Parma, per essere analizzate, nella speranza che servano ad incastrarlo.

La vittima dell'aggressione è una barista di circa 25 anni. L'uomo le si è avventato addosso, sorprendendola alle spalle, mentre lei stava pulendo i bagni. Stando alla denuncia della ragazza, l'individuo l'avrebbe palpeggiata, cercando poi di toglierle gli indumenti, senza riuscirvi. Lei ha saputo reagire ed è stata in grado di metterlo in fuga.

I militari hanno deciso di sequestrare le stoviglie e farle analizzare. Trovare impronte o tracce biologiche potrebbe costituire un elemento importante di riscontro, qualora le indagini portassero a stringere il cerchio attorno a un sospettato.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 2 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata