Lunedì 16 Settembre 2013

Cellulari e occhiali contraffatti
Vigili in azione alla Malpensata

Nella mattinata di lunedì 16 settembre la polizia locale di Bergamo è entrata in azione con l'obiettivo di fermare coloro che tentavano di vendere sul mercato merce contraffatta. Dopo un'attenta perlustrazione sono stati individuati due soggetti sospetti che avevano con sè, senza titolo, occhiali e cellulari griffati, presumibilmente contraffatti.

N.M. rumeno del 1970, senza fissa dimora, nascondeva sotto la giacca due cellulari che per la fattezza e le specifiche tecniche risultavano verosimilmente contraffatti e per tale motivo venivano sequestrati. Stessa sorte per B.H. senegalese del 1973, residente a Bergamo, che aveva con sè 20 paia di occhiali e relative custodie verosimilmente contraffatti, oltre ad una ventina di modelli privi di marca. Entrambi i soggetti sono stati denunciati per commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.

Nel corso dell'operazione è stata anche fermata e riconosciuta una rumena che settimana scorsa si era resa responsabile del furto di prodotti cosmetici, per una valore 450 euro, alla farmacia di piazza Pontida. La donna è stata denunciata a piede libero per furto.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags