Mercoledì 02 Ottobre 2013

Un morto sulla ferrovia a Rovato
Mattinata difficile sulla Milano-Brescia

Un uomo è morto mercoledì 2 ottobre in un incidente ferroviario avvenuto nel comune di Rovato, nel Bresciano: pare che si tratti di un gesto volantario. Il tragico gesto alle 7: la vittima - come riferiscono gli investigatori della polizia - ha lasciato l'auto vicino alla chiesetta di San Rocco a Lodetto di Rovato e a piedi, attraverso un sentiero, ha raggiunto la linea ferroviaria.

Sul posto il 118, i carabinieri e l'autorità giudiziaria. La circolazione, interrotta per permettere le attività di soccorso, è tornata gradualmente alla normalità: sospesa dalle 7,10 tra Ospitaletto e Rovato - ha comunicato Rfi - alle 8,10 la circolazione è ripresa a senso unico alternato sul binario in direzione Brescia e dopo il nulla osta dell'autorità giudiziaria alle 9,10 è ripresa su entrambi i binari.

Coinvolti 10 Frecciabianca, 2 EC e 18 regionali. Nello specifico: 8 Frecce e 10 regionali hanno registrato ritardi fra 20 e 90 minuti, 2 Frecce, 2 EC, 6 regionali sono stati cancellati e 2 regionali limitati nel loro percorso.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags