Lunedì 02 Febbraio 2009

In vendita l'area dei «Riuniti»
Si parte da 95 milioni di euro

Ammonta a 95 milioni di euro la base d'asta stabilita da Infrastrutture Lombarde per la vendita della sede storica degli Ospedali Riuniti di Bergamo, vale a dire l'attuale sede di largo Barozzi.

L'annuncio della gara che la società per azioni di Regione Lombardia intende aprire per conto del'azienda ospedaliera cittadina è comparsa sui maggiori quotidiani nazionali lo scorso 28 gennaio e gli interessati avranno tempo fino alle 12.30 del 23 marzo prossimo per presentare la domanda di partecipazione alla gara d'asta.

Il soggetto acquirente, recita il bando, avrà l'obbligo di realizzare il progetto di riqualificazione offerto. L'iter della procedura prevede quattro fase distinte: preselezione dei candidati, presentazione delle offerte, valutazione e aggiudicazione. Tutta la documentazione di gara è comuqnue reperibile sul sito www.ilspa.it (sezione «alienazione di beni immobili»).

«Questi soldi - commenta Caro Bonometti, direttore generale degli Ospedali Riuniti - ci servono per poter completare il nuovo ospedale, la cui realizzazione è ormai in fase avanzata, visto che manca meno di un anno al suo completamento. Certo non è un ottimo momento per il mercato immobiliare, ma ci auguriamo che alla gara partecipino più soggetti per far si che la base d'asta salga ancora. Quand'anche andasse deserto il primo bando, rproporremo la stessa cifra anche per quello successivo»

Clicca qui e ascolta il commento di Carlo Bonometti

a.ceresoli

© riproduzione riservata