Martedì 17 Febbraio 2009

Ex voto e arte sacra
Una mostra a Treviglio

Ex voto e religiosità popolare. Venerdì 20 febbraio, nella sala Crociera del Centro civico culturale, alle 18, si inaugura a Treviglio la mostra itinerante «Alla scoperta della pianura bergamasca: i luoghi di fede». Fino al 15 marzo si potranno ammirare un centinaio di pezzi rari tra oggetti devozionali, tavole di ex voto, interessanti testimonianze d’arte popolare pittorica, ma anche del ricamo e dell’intaglio, oltre a documenti del passato.
Nel percorso museale, introdotto da pannelli didattici, si potranno osservare anche bozzetti e modellini di affreschi presenti nelle chiese della Bassa Bergamasca: tra questi spicca la cupola e il catino dell’abside del santuario della Madonna delle Lacrime di Treviglio, opera di Gaetano Cresseri.
L’esposizione sarà introdotta dalla presentazione del volume curato dall’architetto trevigliese Barbara Oggionni su iniziativa del «Sistema culturale integrato della Bassa Bergamasca», di cui fanno parte 31 Comuni. Una grande opportunità per ammirare,   I contenuti della mostra, ancora in corso di allestimento, sono riportati nella guida già stampata e pronta per essere distribuita ai visitatori

a.campoleoni

© riproduzione riservata