Martedì 17 Marzo 2009

Porto Rotondo, attentato
a una villa di un bergamasco

Un ordigno a medio potenziale è esploso intorno alle 8.30 di martedì 17 marzo sulla porta d'ingresso di una villa di Cugnana, nei pressi di Porto Rotondo, appartenente all'imprenditore edile bergamasco, in quel momento disabitata. L'allarme ai carabinieri è stato dato dal custode della villa.

L'ordigno, composto probabilmente da due candelotti di dinamite, ha arrecato danni al portone d'ingresso, ad alcuni serramenti ed alla facciata, stimati intorno ai 20 mila euro. Sul posto i carabinieri della stazione di Porto Rotondo, con gli artificieri del Comando provinciale di Sassari.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags